Cloud e virtualizzazione: come cambierà l'end user computing secondo VMware Mercoledì 28.09.2011

Cloud e virtualizzazione: come cambierà l'end user computing secondo VMware

Autore: Andrea Bai   Categoria: Software

Introduzione

8 aprile 2014: è questo il giorno in cui Microsoft cesserà tutte le attività di supporto ufficiale al sistema operativo Windows XP. Entro questa data tutte le aziende che ancora oggi si affidano a questo sistema operativo dovranno obbligatoriamente aver completato la migrazione verso una nuova piattaforma: un processo complesso che richiede ingenti attività di pianficazione nonché investimenti numericamente rilevanti. Molte delle aziende che ancora basano la propria infrastruttura IT su Windows XP si troveranno proprio in questi anni a dover decidere come proseguire il proprio cammino nell'ambito dell'End-User Computing (EUC): si tratta di un grosso nodo da sciogliere, poiché rappresenterà il modo in cui le aziende forniranno gli strumenti tecnologici ai propri lavoratori.

Nel corso degli ultimi anni si sono infatti affermati nuovi e diversi paradigmi tecnologici che hanno messo sempre più decisioni da prendere dinnanzi ai dipartimenti IT delle aziende. Molti utenti si aspettano di lavorare (o lo richiedono) con dispositivi multipli, la globalizzazione e la connettività hanno portato ad una "dispersione" della forza lavoro che il progresso delle tecnologie mobile provvede a riconnettere e a far collaborare. Adesso esistono il cloud e la virtualizzazione, con piattaforme ed applicazioni che possono essere distribuite e centralizzate, senza che l'utente possa percepire la differenza rispetto ad un ambiente di lavoro più "tradizionale".

Questa situazione porta ad una reale esplosione nelle possibilità di scelta, che di norma rappresenta una buona cosa. Ma così non è, dal momento questo mare di possibilità genera confusione e fa emergere numerose domande alle quali l'IT deve essere in grado di rispondere: gli utenti divengono più esperti e sofisticati, quanto e che tipo di supporto hanno bisogno? Possono e dovrebbero lavorare con i propri dispositivi e le proprie applicazioni? Come si concilia questo con i dati sensibili? Quali sono i nuovi rischi collegati a queste nuove tendenze? Quanto controllo deve avere l'IT nel rendere disponibili queste tecnologie agli utenti-dipendenti?

Si evince pertanto che l'end-user computing non è più un processo lineare di aggiornamento e sostituzione, come è stato fino ad ora, ma diventa un vero e proprio percorso attraversato da molteplici alternative. Alternative che spesso appaiono essere complesse e divergenti e per questo motivo ogni azienda si trova nella situazione di dover capire quale strada seguire e in quale momento, per ciascun gruppo di lavoratori. Ma questo è possibile ad una sola condizione: sapere quale sia la destinazione.


Brian Gammage, Chief Market Technologist per VMware

Quando si parla di virtualizzazione e cloud, che rappresenteranno i punti fermi sui quali si poggerà l'evoluzione dell'End-User Computing, non si può non trascurare la posizione di una realtà che attualmente detiene l'85% del mercato mondiale della virtualizzazione: VMware. E' Brian Gammage, Chief Market Technologist dell'azienda statunitense, che illustra quale sia la visione dell'azienda nell'ambito dell'End-User Computing, cercando di prevedere in che modo le aziende dovrebbero pianificare il proprio percorso per individuare in che modo affrontare i propri investimenti. Gammage sottolinea un concetto che deve essere tenuto presente per tutta la durata della fase evolutiva: l'End-User Computing non riguarda la tecnologia ma riguarda il modo in cui gli utenti lavorano tramite la tecnologia. E' per questo che decisioni sbagliate rischiano di ostacolare la produttività e la capacità di crescita di un'azienda.

Notizie

22.08.2014

Stampa 3D, almeno 5-10 anni prima dell'adozione consumer

L'ampia adozione delle tecnologie di stampa 3D da parte del pubblico consumer non avverrà prima dei prossimi lustri. Le dinamiche tra il mercato business...

21.08.2014

Buoni segnali dal mercato dei PC secondo HP, ma la spinta non è più solo Windows XP

Meg Whitman, CEO di HP, conferma la ripresa nelle vendite di sistemi PC tradizionali ma questa dinamica non sembra più particolarmente influenzata dalla...

21.08.2014

Nuovi supporti BD-DSD, fino a 200GB su singolo disco

La BDA finalizza nuove specifiche per supporti di storage ottici destinati all'uso professionale e nel mondo datacenter: fino a 200GB su un disco a doppia...

20.08.2014

Opteron A1100: il primo SoC basato su architettura ARM di AMD

Nuove informazioni sulla CPU Opteron per sistemi server di elevata densità, basata su architettura ARM a 64bit, sono state anticipate da AMD in occasione...

20.08.2014

Il mercato dei tablet si stabilizza nelle vendite, ma coinvolge sempre più produttori

Poco più di 52 milioni di tablet venduti nel corso del secondo trimestre 2014, un dato in crescita rispetto a 1 anno fa ma in misura marginale. Apple e...

20.08.2014

Si chiude un'era: Steve Ballmer lascia il CdA di Microsoft

L'ex-CEO di Microsoft ha rassegnato le proprie dimissioni con effetto immediato, in un annuncio che comunque non giunge inatteso. Si dedicherà a nuovi...

19.08.2014

Dati positivi perle vendite di GPU nel secondo trimestre 2014

Aumenta la consegna di soluzioni video nel Q2 2014 ma questo grazie alle GPU integrate nei processori. Soffre il mercato delle schede video discrete, anche...

19.08.2014

300 milioni di smartphone, il secondo trimestre è da record

Il secondo trimestre del 2014 fa segnare il superamento della soglia dei 300 milioni di smartphone consegnati. Android si conferma il dominatore del mercato...

18.08.2014

Cisco taglia 6000 posti di lavoro

L'azienda decide per un'ulteriore misura di riduzione della forza lavoro, la quarta in tre anni. Le prospettive di crescita sono buone, ma alcuni mercati...

14.08.2014

Smartphone che si ricaricano con i suoni: la nuova frontiera è vicina

Cellulari che si ricaricano a distanza con gli ultrasuoni o che catturano il rumore della strada e lo trasformano in elettricità. Fantascienza? Ci sono...

13.08.2014

Ben 23 milioni di utenti attivi su Twitter sono dei bot

Siamo vicini alla rivoluzione delle macchine se ben l'8,5% dei profili attivi su Twitter è rappresentato da bot?

08.08.2014

IBM e SyNAPSE, il computer senziente è sempre più vicino

Big Blue realizza un chip da 4096 core sinaptici usando normali tecniche di produzione: si tratta di un importante passo avanti verso il computer senziente...

07.08.2014

La paga dei CEO della Silicon Valley: Larry Ellison è re

78 milioni di dollari di paga annuale per il CEO di Oracle, che si pone al primo posto della classifica. Al capo opposto, Larry Page, con appena 1 dollaro...

07.08.2014

Smart City: parliamo di Microsoft CityNext con Rita Tenan

Le città del futuro devono essere Smart e sostenibili: ne parliamo con Rita Tenan, responsabile Public Sector per Microsoft Italia, che ci illustra la...