Cloud e virtualizzazione: come cambierà l'end user computing secondo VMware

Cloud e virtualizzazione: come cambierà l'end user computing secondo VMware

Autore: Andrea Bai   Categoria: Software

“La cessione del supporto a Windows XP metterà molte aziende nella situazione di dover riconsiderare in che maniera offrire gli strumenti tecnologici ai dipendenti, portando ad una trasformazione dell'ambiente operativo”

Introduzione

8 aprile 2014: è questo il giorno in cui Microsoft cesserà tutte le attività di supporto ufficiale al sistema operativo Windows XP. Entro questa data tutte le aziende che ancora oggi si affidano a questo sistema operativo dovranno obbligatoriamente aver completato la migrazione verso una nuova piattaforma: un processo complesso che richiede ingenti attività di pianficazione nonché investimenti numericamente rilevanti. Molte delle aziende che ancora basano la propria infrastruttura IT su Windows XP si troveranno proprio in questi anni a dover decidere come proseguire il proprio cammino nell'ambito dell'End-User Computing (EUC): si tratta di un grosso nodo da sciogliere, poiché rappresenterà il modo in cui le aziende forniranno gli strumenti tecnologici ai propri lavoratori.

Nel corso degli ultimi anni si sono infatti affermati nuovi e diversi paradigmi tecnologici che hanno messo sempre più decisioni da prendere dinnanzi ai dipartimenti IT delle aziende. Molti utenti si aspettano di lavorare (o lo richiedono) con dispositivi multipli, la globalizzazione e la connettività hanno portato ad una "dispersione" della forza lavoro che il progresso delle tecnologie mobile provvede a riconnettere e a far collaborare. Adesso esistono il cloud e la virtualizzazione, con piattaforme ed applicazioni che possono essere distribuite e centralizzate, senza che l'utente possa percepire la differenza rispetto ad un ambiente di lavoro più "tradizionale".

Questa situazione porta ad una reale esplosione nelle possibilità di scelta, che di norma rappresenta una buona cosa. Ma così non è, dal momento questo mare di possibilità genera confusione e fa emergere numerose domande alle quali l'IT deve essere in grado di rispondere: gli utenti divengono più esperti e sofisticati, quanto e che tipo di supporto hanno bisogno? Possono e dovrebbero lavorare con i propri dispositivi e le proprie applicazioni? Come si concilia questo con i dati sensibili? Quali sono i nuovi rischi collegati a queste nuove tendenze? Quanto controllo deve avere l'IT nel rendere disponibili queste tecnologie agli utenti-dipendenti?

Si evince pertanto che l'end-user computing non è più un processo lineare di aggiornamento e sostituzione, come è stato fino ad ora, ma diventa un vero e proprio percorso attraversato da molteplici alternative. Alternative che spesso appaiono essere complesse e divergenti e per questo motivo ogni azienda si trova nella situazione di dover capire quale strada seguire e in quale momento, per ciascun gruppo di lavoratori. Ma questo è possibile ad una sola condizione: sapere quale sia la destinazione.


Brian Gammage, Chief Market Technologist per VMware

Quando si parla di virtualizzazione e cloud, che rappresenteranno i punti fermi sui quali si poggerà l'evoluzione dell'End-User Computing, non si può non trascurare la posizione di una realtà che attualmente detiene l'85% del mercato mondiale della virtualizzazione: VMware. E' Brian Gammage, Chief Market Technologist dell'azienda statunitense, che illustra quale sia la visione dell'azienda nell'ambito dell'End-User Computing, cercando di prevedere in che modo le aziende dovrebbero pianificare il proprio percorso per individuare in che modo affrontare i propri investimenti. Gammage sottolinea un concetto che deve essere tenuto presente per tutta la durata della fase evolutiva: l'End-User Computing non riguarda la tecnologia ma riguarda il modo in cui gli utenti lavorano tramite la tecnologia. E' per questo che decisioni sbagliate rischiano di ostacolare la produttività e la capacità di crescita di un'azienda.

Notizie

17.09.2014

Da Thecus i primi NAS con Windows Storage Server 2012 R2 Essential

In vendita dal mese di Ottobre i primi NAS Thecus abbinati a sistema operativo Windows Storage Server 2012 R2 Essential, una soluzione per le PMI interessate...

16.09.2014

Big Data, il mercato continua a crescere e inizia la maturazione

Un mercato di rapida crescita per i prossimi cinque anni, ma con alcuni segnali che dimostrano come il processo di maturazione stia iniziando

15.09.2014

Intel acquisisce i brevetti di Powerwave Technologies

L'azienda di Santa Clara si assicura la proprietà intellettuale relativa a tecnologie di infrastrutture di telecomunicazioni di Powerwave Technologies

15.09.2014

Il 75% delle app mobile non passerà i basilari test di sicurezza, parola di Gartner

Le applicazioni mobile potranno presentare, nei prossimi anni, rischi piuttosto seri per la sicurezza delle informazioni aziendali

12.09.2014

Internet of Things, nuovi grattacapi per la sicurezza in azienda

A partire dai prossimi anni i CISO dovranno iniziare ad implementare strategie ed approcci specifici per assicurare quei progetti di business che si basano...

12.09.2014

Yahoo non ha ceduto alle minacce del governo USA, ecco i documenti

L'azienda fu minacciata di una sanzione giornaliera di 250 mila dollari fino a quando non avesse acconsentito a fornire i dati degli utenti al governo

12.09.2014

Adozione del cloud, oltre la metà delle imprese europee non è pronta

C'è ancora qualche difficoltà e molto lavoro da fare prima che le realtà europee possano abbracciare il cloud in maniera completa. Una indagine di IDC...

12.09.2014

Forte domanda per i prodotti wearables anche nel mercato italiano

Le stime fornite da IDC dipingono il settore dei wearables in forte crescita nella nostra nazione, con una stima di 3 milioni di pezzi venduti entro il...

11.09.2014

Non-concorrenza sui dipendenti: i colossi della Silicon Valley a processo nel 2015

Prenderà il via ad aprile del prossimo anno il processo che vede accusati Intel, Apple, Google e Adobe di aver orchestrato misure per non rubarsi a vicenda...

11.09.2014

Telecom Italia elimina lo scatto alla risposta e unifica i prezzi, ma aumenta il canone mensile

Telecom Italia darà il via il prossimo 1° novembre 2014 alla manovra di semplificazione dei prezzi: eliminato lo scatto alla risposta e mantenuta la tariffa...

10.09.2014

Xeon D a 14 nanometri: architettura Broadwell per storage e networking

La prossima generazione di processori Intel Xeon D, adatta a sistemi networking e di storage, è basata su tecnologia produttiva a 14 nanometri e debutterà...

10.09.2014

Centinaia di dispositivi smart nell'abitazione intelligente del futuro

Entro il 2020-2025 si inizierà a concretizzare il concetto di smart home, con centinaia di dispositivi connessi che abiliteranno nuove opportunità di business...

10.09.2014

General Motors, automobili automatizzate nel giro di due anni

SuperCruise è la tecnologia che General Motors cercherà di portare sul mercato entro i prossimi due anni

08.09.2014

La Wi-Fi Alliance compie 15 anni: breve storia di un fenomeno globale

Sono passati già 15 anni dall'istituzione della Wi-Fi Alliance, il consorzio che ha regolamentato lo standard più diffuso al mondo. Ecco alcuni dei passi...