Domotica, la casa del futuro è molto vicina

Domotica, la casa del futuro è molto vicina

Autore: Alessandro Bordin   Categoria: Scienza e tecnologia

“Controllare luci, apparecchiature elettroniche, impianti di condizionamento, sistema di videosorveglianza e intrattenimento con un semplice tocco sul proprio smartphone o tablet è una realtà. Vediamo un esempio concreto in questo articolo, che descrive un ambiente domestico mai come ora vicino e possibile”

Domotica, un discorso che parte da lontano

Pensare alla domotica significa principalmente immaginare una casa del futuro, come se ne sono viste innumerevoli nei film di fantascienza. Estrapolando però il reale significato, epurato dal contesto dell'immaginazione, quello che rimane è un concetto molto chiaro e con poche regole, come avremo modo di vedere.

La domotica non nasce oggi, poiché affonda le proprie radici negli anni '50 del secolo scorso. Allora, per esempio, già una lavatrice o un forno a microonde erano considerati oggetti del desiderio, destinati a migliorare la qualità della vita fra le mura domestiche attraverso la tecnologia. Appare quindi chiaro che vi siano delle linee comuni, a prescindere dal periodo storico in cui si vive. Dovendone individuare alcune, possiamo riassumere in pochi e semplici punti i concetti su cui la domotica di basa.

Il primo è semplice ma forse il più importante: migliorare la qualità della vita. Si tratta di un concetto molto vago, ma che ben si comprende pensando ai numerosi elettrodomestici che affollano già oggi le nostre case. Per la lavatrice, ad esempio, il tempo e la fatica risparmiate, rispetto ad un lavaggio a mano, sono facilmente comprensibili. Di pari passo corre la ricerca di mezzi sicuri, che non vadano a creare elementi di pericolo per gli utilizzatori.

Di più recente attenzione è il risparmio energetico, dopo decenni passati ad utilizzare risorse con una certa superficialità. Ulteriore elemento comune è la semplificazione delle apparecchiature, in quando sono tendenzialmente rivolte a un pubblico molto vasto e non certo ai soli appassionati del settore. Assume dunque una certa importanza, nel contesto attuale in cui viviamo, capire quali sono i prossimi passi che ci attendono, nel periodo in cui smartphone, tablet PC e TV diventano sempre più sofisticati e in grado di comunicare fra loro, e non solo.

Lo spunto per affrontare l'argomento è arrivato da una conferenza congiunta Microsoft, Samsung e Easydom, che hanno messo in mostra la "casa del futuro", che tanto lontana non è. Lo vedremo nelle prossime pagine.

Notizie

27.07.2015

Traffico dati mobile: nel 2015 si consumeranno 52 milioni di terabyte

Cresce sempre di più l'uso della connettività mobile, ma gli operatori dovrebbero adottare strategie meno restrittive per quanto riguarda i limiti dei...

27.07.2015

Realizzato un transistor da una singola molecola

Un gruppo di ricercatori è riuscito a realizzare un transistor FET usando una singola molecola e un gruppo di atomi come gate. Si tratta però di un esperimento...

24.07.2015

Mercato smartphone, Apple e Samsung insieme fanno più del 35% del mercato

Il secondo trimestre 2015 mostra un mercato smartphone in eccezionale salute, specie grazie ai mercati emergenti e ai terminali di fascia media e bassa...

24.07.2015

Kepler-452b, scoperto il pianeta gemello della Terra: 'Potrebbe esserci la vita'

Con un annuncio in pompa magna, la NASA ha detto al mondo giovedì di aver trovato un pianeta molto simile alla Terra in una zona abitabile della sua stella...

23.07.2015

Nokia si sgretola ancora: HERE Maps venduta ad Audi, BMW e Mercedes

L'unità HERE Maps sarebbe stata venduta a un consorzio tedesco a cui partecipano molti nomi celebri del settore automotive. È un altro pezzo di Nokia che...

22.07.2015

TSMC, la litografia EUV solo a partire dai 5 nanometri

La fonderia taiwanese pianifica di impiegare la litografia all'ultravioletto estremo per scopi commerciali solo con il processo a 5 nanometri, indicativamente...

22.07.2015

Rambus presenterà una nuova tecnologia per memorie server prima dell'IDF

L'azienda pronta a presentare un'architettura di memoria pensata per il mondo datacenter e in grado, stando alle dichiarazioni, di migliorare latenza e...

22.07.2015

Microsoft: perdite per 3,2 miliardi di dollari

La svalutazione del valore del settore smartphone di Nokia è il principale fattore di perdita per Microsoft nel quarto trimestre.

22.07.2015

Trimestrale Apple, inizia a fare capolino Apple Watch

iPhone continua a fare la parte del leone, i sistemi Mac mostrano risultati robusti e iPad è ancora in calo. Nel computo totale rientra anche Apple Watch...

21.07.2015

Primo incidente con feriti per l'auto a guida autonoma di Google

Un SUV Lexus dotato di sensori per la guida autonoma avrebbe avuto un incidente in California, il primo con feriti (lievi) per la tecnologia "self-driving"...

21.07.2015

Irregolarità contabili per Toshiba: si dimettono in 8

Il conglomerato giapponese ha gonfiato i conti dal 2008 al 2014 e dovrà ora intraprendere una serie di azioni per risolvere la situazione. Il CEO e il...

21.07.2015

Microsoft e Adallom, acquisizione di 320 milioni di dollari per la sicurezza cloud

L'azienda di Redmond avrebbe acquisito una società israeliana specializzata nella realizzazione di soluzioni di sicurezza cloud

20.07.2015

Riconoscimento delle emozioni, un esempio dal TED Women

Le tecniche di computer learning hanno permesso di compiere passi avanti significativi nel campo del riconoscimento delle emozioni. Gli usi potenziali...

20.07.2015

I 7nm di TSMC nel 2018, con elementi del processo a 10nm

La fonderia taiwanese continua a confermare i piani: validazione del processo a 7nm nel 2017 e produzione in volumi dal 2018, grazie ad un aiutino da parte...