Sicurezza informatica: uno sguardo al mondo mobile

Sicurezza informatica: uno sguardo al mondo mobile

Autore: Andrea Bai   Categoria: TLC e Mobile

“La proliferazione di smartphone e tablet fa crescere in numero e varietà i rischi legati alla sicurezza degli ambienti mobile. In questa seconda puntata sul tema della sicurezza informatica osserveremo più da vicino il mondo mobile”

Introduzione

Nel corso delle passate settimane abbiamo pubblicato su Businessmagazine (Sicurezza informatica, pochi anni all'armageddon) un sommario dello stato della sicurezza ICT nel mondo e in Italia, tratto dall'analisi svolta dal Clusit, l'Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica. Tra i molti temi incontrati all'interno del rapporto redatto dal Clusit, è emerso come uno degli aspetti più critici riguardanti la sicurezza ICT è quello legato all'ambito mobile, contraddistinto da tendenze tutt'altro che tranquillizzanti, e sul quale vogliamo soffermarci nell'articolo odierno.

Per comprendere quale possa essere l'entità del problema potenziale, ci vengono in aiuto alcuni dati rilevati dall'Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano durante una ricerca sulla situazione del mobile marketing in Italia. Dalla ricerca condotta emerge che il 35% circa della popolazione italiana (si parla di circa 21 milioni di individui) è proprietario di uno smartphone, un dato in crescita del 12% rispetto a quanto rilevato durante il 2009 e, soprattutto, considerevolmente superiore alla media europea dove gli smartphone sono utilizzati dal 10% circa della popolazione.

I dati a disposizione ci consentono inoltre di avere uno spaccato del modello d'uso che l'utenza italiana fa della connettività mobile: emerge che il 53% circa la impiega per accedere a social network, il 49% per la consultazione di mappe ed itinerari mentre il 38% si affida alla connettività mobile per cercare informazioni e sfruttare servizi come, ad esempio, la prenotazione di viaggi.

Un ulteriore elemento che consente di comprendere ancora più a fondo l'entità del fenomeno e di quanto sia importante la penetrazione di questi dispositivi nel pubblico è l'attenzione che le aziende stanno ponendo nei confronti di questi mezzi per comunicare con i consumatori: a tal proposito si registra un'incremento del 15% negli investimenti sulla pubblicità mobile, che raggiungono i 38 milioni di euro, così come il fatto che tra i primi 100 investitori italiani in questo campo, 41 hanno già provveduto a realizzare un'applicazione apposita per i dispositivi mobile.

Notizie

15.09.2014

Intel acquisisce i brevetti di Powerwave Technologies

L'azienda di Santa Clara si assicura la proprietà intellettuale relativa a tecnologie di infrastrutture di telecomunicazioni di Powerwave Technologies

15.09.2014

Il 75% delle app mobile non passerà i basilari test di sicurezza, parola di Gartner

Le applicazioni mobile potranno presentare, nei prossimi anni, rischi piuttosto seri per la sicurezza delle informazioni aziendali

12.09.2014

Internet of Things, nuovi grattacapi per la sicurezza in azienda

A partire dai prossimi anni i CISO dovranno iniziare ad implementare strategie ed approcci specifici per assicurare quei progetti di business che si basano...

12.09.2014

Yahoo non ha ceduto alle minacce del governo USA, ecco i documenti

L'azienda fu minacciata di una sanzione giornaliera di 250 mila dollari fino a quando non avesse acconsentito a fornire i dati degli utenti al governo

12.09.2014

Adozione del cloud, oltre la metà delle imprese europee non è pronta

C'è ancora qualche difficoltà e molto lavoro da fare prima che le realtà europee possano abbracciare il cloud in maniera completa. Una indagine di IDC...

12.09.2014

Forte domanda per i prodotti wearables anche nel mercato italiano

Le stime fornite da IDC dipingono il settore dei wearables in forte crescita nella nostra nazione, con una stima di 3 milioni di pezzi venduti entro il...

11.09.2014

Non-concorrenza sui dipendenti: i colossi della Silicon Valley a processo nel 2015

Prenderà il via ad aprile del prossimo anno il processo che vede accusati Intel, Apple, Google e Adobe di aver orchestrato misure per non rubarsi a vicenda...

11.09.2014

Telecom Italia elimina lo scatto alla risposta e unifica i prezzi, ma aumenta il canone mensile

Telecom Italia darà il via il prossimo 1° novembre 2014 alla manovra di semplificazione dei prezzi: eliminato lo scatto alla risposta e mantenuta la tariffa...

10.09.2014

Xeon D a 14 nanometri: architettura Broadwell per storage e networking

La prossima generazione di processori Intel Xeon D, adatta a sistemi networking e di storage, è basata su tecnologia produttiva a 14 nanometri e debutterà...

10.09.2014

Centinaia di dispositivi smart nell'abitazione intelligente del futuro

Entro il 2020-2025 si inizierà a concretizzare il concetto di smart home, con centinaia di dispositivi connessi che abiliteranno nuove opportunità di business...

10.09.2014

General Motors, automobili automatizzate nel giro di due anni

SuperCruise è la tecnologia che General Motors cercherà di portare sul mercato entro i prossimi due anni

08.09.2014

La Wi-Fi Alliance compie 15 anni: breve storia di un fenomeno globale

Sono passati già 15 anni dall'istituzione della Wi-Fi Alliance, il consorzio che ha regolamentato lo standard più diffuso al mondo. Ecco alcuni dei passi...

06.09.2014

E' Megan Smith il nuovo CTO degli Stati Uniti d'America

Obama nomina il nuovo CTO USA: è Megan Smith, vicepresidente Google per Google[X]. Sarà affiancata da Alex Macgillivray, ex-responsabile legale di Twitter...

06.09.2014

Epson WorkForce WF-100W: la stampante a colori estremamente portatile

Epson WorkForce WF-100W è una stampante alimentata a batteria utile per tutti coloro che necessitano di stampare fuori ufficio