Alibaba Group completa il riacquisto di azioni da Yahoo!

Alibaba Group completa il riacquisto di azioni da Yahoo!

Autore: Andrea Bai Categoria: Mercato
Concluso l'accordo tra i due colossi del web: Alibaba Group riacquista la metà del pacchetto azionario attualmente in mano a Yahoo!, la quale restituirà 3,6 miliardi di dollari ai propri investitori

Alibaba Group, la più importante realtà Cinese che opera nel campo dell'e-commerce, ha annunciato di aver completato il riacquisto di azioni da Yahoo! con un'operazione del valore di 7,6 miliardi di dollari. La chiusura dell'accordo implica così una riduzione della presenza di Yahoo! in Alibaba Group, volontà espressa dall'azienda statunitense già lo scorso mese di maggio nel contesto di una riorganizzazione dei rapporti tra le due compagnie.

Come anticipato la scorsa settimana, Alibaba ha riacquistato la metà del 40% delle proprie quote in mano a Yahoo!. Quest'ultima riceverà circa 6,3 miliardi di dollari cash, 800 milioni di dollari in azioni privilegiate di Alibaba Group e 550 milioni di dollari per un accordo di licenza su tecnologie e proprietà intellettuali. Secondo i termini dell'accordo, Alibaba Group avrà la possibilità in futuro di esercitare il diritto di riacquisto della metà delle rimanenti quote in mano a Yahoo! in sede di un'eventuale IPO. Dopo l'IPO Yahoo! avrà il diritto di vendere le quote a propria discrezione.

Jack Ma, presidente e CEO di Alibaba Group ha commentato: "Il completamento di questa transazione segna l'inizio di un nuovo capitolo delle nostre relazioni con Yahoo!. Siamo grati al supporto che Yahoo! ha dato alla nostra crescita negli ultimi sette anni e siamo lieti di essere in grado di portare singificativi ritorni ai nostri azionisti incluso Yahoo!. Non vedo l'ora di lavorare con Marissa Mayer ed il suo team nel prosieguo della nostra partnerhsip".

Alibaba Group ha finanziato la transazione con un mix di risorse liquide, debiti privilegiati e con l'emissione di azioni convertibili ordinarie e privilegiate. Si tratta del più grande pacchetto di finanziamento per una compagnia cinese del settore privato e del più grande finanziamento non a scopo di acquisizione mai effettuato da una compagnia tecnologica.

"Nel corso degli ultimi mesi abbiamo assistito a significativi scossoni nei mercati finanziari, causati da macroeventi globali e da sviluppi specifici alla Cina e al settore Internet. L'abilità di raccogliere un finanziamento in queste difficili condizioni di mercato esprime la forza del nostro business, la nostra leadership sul mercato e la fiducia che i nostri investitori e i partner finanziari ripongono nel futuro di Alibaba" sono state le parole di Joe Tsai, Chief Financial Officer di Alibaba Group.

Il ricavo netto di Yahoo! dopo la tassazione sarà di circa 4,3 miliardi di dollari. Marissa Mayer, CEO dell'azienda statunitense, ha comunicato che restituirà 3,65 miliardi di dollari agli azionisti, ovvero l'85% circa dei proventi dell'operazione. A seguito dell'accordo, Yahoo! continua ad essere proprietaria del 23% delle quote ordinarie di Alibaba Group, per un valore di circa 8,1 miliardi di dollari. A ciò va aggiunto il valore delle azioni privilegiate in mano a Yahoo!, che porta la valutazione dell'intero pacchetto a circa 8,9 miliardi di dollari.

Commenti  

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.

Lascia il tuo commento

Notizie

28.11.2014

Nuova Ford Focus: parcheggia davvero da sola?

Ford ha puntato sulla tecnologia per la sua nuova Ford Focus, che si connette al celllulare via Bluetooth e USB e che si parcheggia in modo semiautomatico:...

27.11.2014

Il 2015 di HTC: smartphone al centro, ma non solo

Mark Moons, Executive Director di HTC, sintetizza il 2014 come un anno di ripresa e nel complesso positivo per la taiwanese HTC. Al centro della gamma...

27.11.2014

Vodafone risponde: LTE Advanced fino a 225Mbps attiva già da oggi in 80 città italiane

Vodafone risponde a TIM lanciando in 80 località italiane le più avanzate reti LTE Advanced, con velocità in download fino a 225 Mbps

26.11.2014

Mercato PC: consegne stabili, ma potenziale di crescita limitato

Ci sono una serie di fattori di breve termine che spingono le consegne di sistemi PC, ma la ripresa a lungo termine stenta ad arrivare

26.11.2014

Hard disk da 100TB saranno la normalità nel 2025

Nel corso di una recente conferenza si è fatto il punto sulle tecnologie di registrazione magnetica, con interessanti considerazioni sul futuro degli hard...

26.11.2014

Sempre positive le vendite di tablet, ma non più ai tassi del passato

IDC conferma l'attenuazione dei fenomeni di forti vendite nel settore dei tablet; per il 2014 atteso un tasso di crescita positivo del 7,2%, lontano dai...

25.11.2014

Nanotecnologia per filtri polarizzatori dalle maggiori prestazioni

L'University of Utah studia un nuovo filtro polarizzatore che ruotando opportunamente la luce consente il passaggio di una maggior quantità di radiazione...

24.11.2014

OCZ Saber 1000, nuovi SSD da 2,5 pollici per il settore enterprise

Continua l'aggiornamento di gamma a ritmo serrato da parte di OCZ: ecco la serie Saber 1000 per il settore enterprise, con tagli che arrivano fino a 960GB...

20.11.2014

Indossabili per il fitness, un mercato molto dinamico

Varie categorie di prodotti con funzionalità in sovrapposizione e continui cambi ai vertici delle classifiche. Il mercato degli indossabili per attività...

20.11.2014

A volte ritornano: Thorsten Heins diventa CEO di Powermat

Aveva traghettato BlackBerry nel momento più difficile dell'azienda, ora Thorsten Heins diventa CEO di Powermat, la società impegnata in soluzioni di ricarica...

19.11.2014

Raffreddamento a liquido e approccio modulare: è Hive la proposta italiana per l'HPC

Eurotech presenta Hive, il proprio sistema modulare per il calcolo parallelo che abbina architetture di tipo differente per la componente CPU e per quella...

18.11.2014

Anche per HP il mercato dei PC in Italia mostra segnali di buona ripresa

Giampiero Savorelli di HP Italia conferma il buon momento di vendite di PC nel mercato nazionale; la ricetta passa attraverso un mix tra la flessibilità...

18.11.2014

All'asta 50 mila bitcoin dal sequestro di Silk Road

Dopo l'asta del mese di giugno lo US Marshals Service accetta offerte per altri 50 mila bitcoin, che saranno messi all'asta in 20 tranches

18.11.2014

Intel si prepara ad unire le divisioni PC e mobile

I confini tra PC, tablet, smartphone sono sempre più sfumati e Intel decide di unificare le due divisioni: la riorganizzazione partirà dall'inizio del...