Alibaba Group completa il riacquisto di azioni da Yahoo!

Alibaba Group completa il riacquisto di azioni da Yahoo!

Autore: Andrea Bai Categoria: Mercato
Concluso l'accordo tra i due colossi del web: Alibaba Group riacquista la metà del pacchetto azionario attualmente in mano a Yahoo!, la quale restituirà 3,6 miliardi di dollari ai propri investitori

Alibaba Group, la più importante realtà Cinese che opera nel campo dell'e-commerce, ha annunciato di aver completato il riacquisto di azioni da Yahoo! con un'operazione del valore di 7,6 miliardi di dollari. La chiusura dell'accordo implica così una riduzione della presenza di Yahoo! in Alibaba Group, volontà espressa dall'azienda statunitense già lo scorso mese di maggio nel contesto di una riorganizzazione dei rapporti tra le due compagnie.

Come anticipato la scorsa settimana, Alibaba ha riacquistato la metà del 40% delle proprie quote in mano a Yahoo!. Quest'ultima riceverà circa 6,3 miliardi di dollari cash, 800 milioni di dollari in azioni privilegiate di Alibaba Group e 550 milioni di dollari per un accordo di licenza su tecnologie e proprietà intellettuali. Secondo i termini dell'accordo, Alibaba Group avrà la possibilità in futuro di esercitare il diritto di riacquisto della metà delle rimanenti quote in mano a Yahoo! in sede di un'eventuale IPO. Dopo l'IPO Yahoo! avrà il diritto di vendere le quote a propria discrezione.

Jack Ma, presidente e CEO di Alibaba Group ha commentato: "Il completamento di questa transazione segna l'inizio di un nuovo capitolo delle nostre relazioni con Yahoo!. Siamo grati al supporto che Yahoo! ha dato alla nostra crescita negli ultimi sette anni e siamo lieti di essere in grado di portare singificativi ritorni ai nostri azionisti incluso Yahoo!. Non vedo l'ora di lavorare con Marissa Mayer ed il suo team nel prosieguo della nostra partnerhsip".

Alibaba Group ha finanziato la transazione con un mix di risorse liquide, debiti privilegiati e con l'emissione di azioni convertibili ordinarie e privilegiate. Si tratta del più grande pacchetto di finanziamento per una compagnia cinese del settore privato e del più grande finanziamento non a scopo di acquisizione mai effettuato da una compagnia tecnologica.

"Nel corso degli ultimi mesi abbiamo assistito a significativi scossoni nei mercati finanziari, causati da macroeventi globali e da sviluppi specifici alla Cina e al settore Internet. L'abilità di raccogliere un finanziamento in queste difficili condizioni di mercato esprime la forza del nostro business, la nostra leadership sul mercato e la fiducia che i nostri investitori e i partner finanziari ripongono nel futuro di Alibaba" sono state le parole di Joe Tsai, Chief Financial Officer di Alibaba Group.

Il ricavo netto di Yahoo! dopo la tassazione sarà di circa 4,3 miliardi di dollari. Marissa Mayer, CEO dell'azienda statunitense, ha comunicato che restituirà 3,65 miliardi di dollari agli azionisti, ovvero l'85% circa dei proventi dell'operazione. A seguito dell'accordo, Yahoo! continua ad essere proprietaria del 23% delle quote ordinarie di Alibaba Group, per un valore di circa 8,1 miliardi di dollari. A ciò va aggiunto il valore delle azioni privilegiate in mano a Yahoo!, che porta la valutazione dell'intero pacchetto a circa 8,9 miliardi di dollari.

Commenti  

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.

Lascia il tuo commento

Notizie

27.03.2015

Saranno 3 le versioni di Xeon Phi di nuova generazione, Knights Landing

Al debutto nel corso della seconda metà del 2015 le nuove generazioni di soluzioni Intel Xeon Phi, per la prima volta anche in versioni dedicate all'installazione...

27.03.2015

Da HP nuovi servizi per la migrazione nel cloud di flussi di lavoro Oracle

Proteggere gli investimenti senza privarsi della possibilità di migrare verso il cloud: è quanto permesso dai servizi HP Elion Business Applications for...

26.03.2015

Samsung interessata ad AMD? Uno scenario teorico molto interessante

Dalla corea giungono indiscrezioni di un possibile interessamento, da parte di Samsung, verso AMD: alla base le numerose proprietà intellettuali della...

26.03.2015

Dalla Purdue University anodi per batterie dai materiali di imballaggio

I trucioli di polistirene o amido possono formare nanostrutture di carbonio che si rivelano molto più efficienti della grafite attualmente utilizzata per...

24.03.2015

Dispositivi connessi, previsioni di crescita per il 2015

Nel 2015 cresceranno del 2,8% le consegne di dispositivi connessi, ma in maniera eterogenea: in calo i PC, stabili i tablet, in crescita i telefoni mobile....

23.03.2015

Bell Labs Prize alla seconda edizione: ricercatori, fatevi avanti

L’organizzazione di ricerca e sviluppo di Alcatel-Lucent, Bell Labs, annuncia la 2' edizione del concorso internazionale che premia le idee e innovazioni...

23.03.2015

Lenovo: Gianfranco Lanci nominato Corporate President in aggiunta al ruolo di COO

A seguito della riuscita integrazione delle ultime acquisizioni Lenovo riorganizza il proprio business, nominando Gianfranco Lanci Corporate President,...

23.03.2015

Rory Read, l'ex-CEO di AMD pronto ad entrare in Dell

Già executive in IBM e Lenovo, l'ex-CEO di AMD entrerà la prossima settimana nella schiera di dirigenti Dell. Per lui una posizione di rilievo nell'ambito...

20.03.2015

Lo storage Flash ibrido è anche per le aziende di medie dimensioni

HP pensa alle esigenze di storage delle aziende di piccola e media dimensione annunciando nuove soluzioni, capaci di ottenenere tangili incrementi prestazionali...

20.03.2015

Cambio ai vertici in HTC: Cher Wang è il nuovo CEO

L'azienda taiwanese comunica un cambio strategico: il CEO passa a dirigere l'HTC Future Development Lab, mentre il presidente dell'azienda assume anche...

19.03.2015

Da Carbon3D una stampante 3D DLP a flusso continuo

Una stampante a polimerizzazione di resina che mediante opportuni accorgimenti può stampare non per stratificazioni successive ma con un processo continuo:...

19.03.2015

Dyson investe in una startup per batterie Li-Ion ad elevata autonomia

Il produttore di aspirapolveri investe 15 milioni di dollari per aiutare una startup a produrre commercialmente nuove batterie di litio a stato solido...

17.03.2015

Dalla Berkeley University un materiale artificiale come la pelle del camaleonte

I ricercatori della University of California Berkeley hanno realizzato una pellicola molto sottile che grazie a particolari elementi di silicio è in grado...

17.03.2015

Mercato tablet, la crescita sta rallentando

Il mercato tablet inizia a mostrare qualche segnale di stanchezza. La forte crescita degli anni passati si è ormai drasticamente ridotta, e anche per gli...