Come incrementare le vendite di app? Ecco una possibile risposta

Come incrementare le vendite di app? Ecco una possibile risposta

Autore: Andrea Bai Categoria: Software
La società di analisi Distimo effettua uno studio per capire in che maniera la messa in evidenza di applicazioni e le campagne di sconti possano condizionare le vendite di app su Android Market e App Store

La società olandese Distimo, realtà specializzata nell'analisi dei negozi virtuali di applicazioni, ha pubblicato i risultati di un'indagine che ha provato a fare luce su alcune delle dinamiche di vendita dei negozi virtuali di applicazioni App Store e Android Market, per capire in particolare quanto due fattori possano influenzare le vendite delle applicazioni sui rispettivi store. Distimo si è concentrata in particolare su due aspetti: la segnalazione dell'applicazione da parte del gestore dello store e l'attivazione di un periodo di promozione da parte dello sviluppatore.

Nel primo caso, che non dipende dalle volontà dello sviluppatore ma è lasciato alla discrezione di Apple, da una parte, e Google, dall'altra, Distimo ha tracciato le vendite di app durante il quarto trimestre del 2011 osservando gli spostamenti nella classifica delle principali 100 applicazioni di App Store e Android Market.

Nel corso dei primi tre giorni durante i quali le applicazioni vengono messe in evidenza dai rispettivi store, le applicazioni per iPad scalano 27 posizioni nella top 100, le applicazioni per iPhone compiono un balzo di 15 posizioni mentre invece le applicazioni Android crescono in maniera più significativa scalando 42 posizioni. Spostando l'osservazione su un arco di sette giorni, le applicazioni Android Market vedono una crescita di 65 posizioni, rispetto alle 15 di iPhone e alle 28 di iPad: si evince pertanto che sono le applicazioni Android Market a beneficiare maggiormente dall'essere messe in evidenza, mentre le applicazioni iOS vedono una forte attenzione solamente durante i primi giorni in cui sono evidenziate.

Lo studio sottolinea comunque come la variazione delle posizioni sia facilmente condizionabile da diversi fattori, in particolare dalla posizione nella quale l'applicazione viene inserita una volta che fa il proprio ingresso nella top 100. Distimo ha quindi compilato un grafico in termini percentuali su un arco temporale di 7 giorni; un'applicazione che passa, ad esempio, dalla decima alla quinta posizione vede un incremento del 50%, mentre un'applicazione che passa dalla posizione 50 alla posizione 25 compie un balzo del 100%.

Sulla base di queste precisazioni Distimo ha constatato che il 33% circa delle applicazioni iPad riescono a scalare il 200% delle posizioni mentre sono segnalate, mentre il 50% delle applicazioni android scala il 100% delle posizioni una volta che sono in evidenza. Secondo le rilevazioni dell'analisi, gli effetti positivi proseguono anche dopo il termine del periodo di segnalazione, dal momento che le applicazioni iPad, iPhone e Android vedono una media di crescita in termini di posizioni rispettivamente del 145%, 75% e 828% cinque giorni dopo il termine del periodo di segnalazione.

Per quanto riguarda invece gli effetti sulle vendite delle applicazioni innescati da periodi di promozioni e sconti, Distimo rileva che su Android Market si osserva un incremento di guadagni del 7% durante il primo giorno di sconti, mentre su App Store si osserva un incremento del 53% per le applicazioni iPad ed un incremento del 41% per le applicazioni iPhone. Se si osserva l'intero periodo promozionale, tuttavia, le applicazioni Android superano le controparti iOS in termini di incremento di fatturato: una crescita del 29% per le applicazioni android market mentre una crescita del 22% e del 19% rispettivamente per le applicazioni iPhone e iPad. In particolare o studio ha rilevato come il maggior crescita di fatturato si innesca quando il prezzo dell'applicazione viene dimezzato o quando viene offerta nella prima o nella seconda categoria di prezzo (cioè 0,99 dollari e 1,99 dollari).

Il report integrale in PDF è disponibile gratuitamente a partire da questo indirizzo, previa compilazione di un breve form.

Commenti (1) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Portocala pubblicato il 30 Gennaio 2012, 11:34
Il testo contiene parecchi errori.

La cifra 828% è giusta? o c'è una virgola da qualche parte?

PS: parte dell'articolo si trova direttamente in http://www.distimo.com/blog/ senza dover compilare il form.
Totale commenti: 1 « Pagina Precedente | Pag 1 di 1 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

29.04.2016

Calano del 50% le vendite degli smartwatch nei primi 3 mesi del 2016

Il confronto è con la stagione di vendite natalizie, nella quale gli smartwatch avevano raccolto dati entusiasmanti. Se andiamo a 12 mesi fa tuttavia il...

28.04.2016

Sony Q1 2016: mobile in perdita, ma rimedia con PlayStation

Sony comunica i risultati finanziari del primo trimestre 2016: lieve contrazione del fatturato su base annua, ma profitti in crescita. Il business Playstation...

28.04.2016

Samsung Q1 2016: trimestre in crescita grazie a Galaxy S7 ed S7 Edge

Samsung comunica i risultati finanziari del primo trimestre fiscale 2016, caratterizzati dall'aumento del profitto operativo su base annua pari al 12%....

27.04.2016

I 5 pilastri della trasformazione di Intel, secondo il CEO Krzanich

L'azienda americana è chiamata ad un processo di importante trasformazione interna, che la porterà sempre più dall'essere una PC company ad una impegnata...

26.04.2016

Nanocavi d'oro per una batteria da 200 mila cicli

Un gruppo di ricercatori realizza un materiale per batteria capace di sopportare un elevatissimo numero di cicli di carica/scarica e preparando il terreno...

26.04.2016

Cresce la spesa per la sicurezza dedicata a Internet of Things

Nel 2016 crescerà del 23,7% rispetto all'anno precedente, ma dopo il 2020 la spesa globale per la sicurezza IoT incrementerà ad un passo più spedito

26.04.2016

Tecnologie quantistiche, la Commissione Europea pensa ad un finanziamento di 1 miliardo di Euro

La Commissione Europea annuncia un programma di finanziamento per stimolare lo sviluppo, la progettazione e la produzione di tecnologie a base quantistica...

26.04.2016

Nokia annuncia l'acquisizione di Withings e punta al Digital Health

Nokia annuncia l'acquisizione di Withings, azienda francese specializzata nel settore del Digital Health. Withings produce activity e sleep tracker, bilance...

22.04.2016

Trimestre ancora in rosso per AMD, ma una joint venture si affaccia all'orizzonte

AMD chiude i primi 3 mesi del 2016 con fatturato in contrazione, e una perdita inferiore a 1 anno fa. Per il futuro siglato un accordo di joint venture...

22.04.2016

Microsoft Q3 2016: bene Surface e cloud, vendite Lumia in picchiata

Microsoft comunica i risultati finanziari del terzo trimestre fiscale 2016. Fatturato e profitti in calo su base annua, riconfermato il trend positivo...

21.04.2016

Jonney Shih prossimo al ritiro? Finisce un'era per il volto pubblico di Asus

Mancano indicazioni ufficiali da parte dell'azienda, ma emergono indiscrezioni sulla posibile prossima uscita di scena del chairman storico dell'azienda,...

20.04.2016

Calano del 10% le vendite di PC nelle regioni EMEA

Calo generalizzato per tutti i produttori, con la sola Asus a raccogliere un dato in crescita nei primi 3 mesi del 2016. Si distinguono notebook gaming...

20.04.2016

Trimestre in crescita per Intel, pur con il mercato dei PC in crisi

Intel chiude i primi 3 mesi del 2016 con un lieve incremento del fatturato e un utile stabile rispetto al 2015, nonostante la difficile fase che sta attraversando...

20.04.2016

Intel si ristruttura partendo dai dipendenti: -11% entro metà 2017

L'azienda americana comunica un nuovo piano di riorganizzazione per andare oltre il tradizionale business legato al mondo dei PC: la prima azione concreta...