Come incrementare le vendite di app? Ecco una possibile risposta

Come incrementare le vendite di app? Ecco una possibile risposta

Autore: Andrea Bai Categoria: Software
La società di analisi Distimo effettua uno studio per capire in che maniera la messa in evidenza di applicazioni e le campagne di sconti possano condizionare le vendite di app su Android Market e App Store

La società olandese Distimo, realtà specializzata nell'analisi dei negozi virtuali di applicazioni, ha pubblicato i risultati di un'indagine che ha provato a fare luce su alcune delle dinamiche di vendita dei negozi virtuali di applicazioni App Store e Android Market, per capire in particolare quanto due fattori possano influenzare le vendite delle applicazioni sui rispettivi store. Distimo si è concentrata in particolare su due aspetti: la segnalazione dell'applicazione da parte del gestore dello store e l'attivazione di un periodo di promozione da parte dello sviluppatore.

Nel primo caso, che non dipende dalle volontà dello sviluppatore ma è lasciato alla discrezione di Apple, da una parte, e Google, dall'altra, Distimo ha tracciato le vendite di app durante il quarto trimestre del 2011 osservando gli spostamenti nella classifica delle principali 100 applicazioni di App Store e Android Market.

Nel corso dei primi tre giorni durante i quali le applicazioni vengono messe in evidenza dai rispettivi store, le applicazioni per iPad scalano 27 posizioni nella top 100, le applicazioni per iPhone compiono un balzo di 15 posizioni mentre invece le applicazioni Android crescono in maniera più significativa scalando 42 posizioni. Spostando l'osservazione su un arco di sette giorni, le applicazioni Android Market vedono una crescita di 65 posizioni, rispetto alle 15 di iPhone e alle 28 di iPad: si evince pertanto che sono le applicazioni Android Market a beneficiare maggiormente dall'essere messe in evidenza, mentre le applicazioni iOS vedono una forte attenzione solamente durante i primi giorni in cui sono evidenziate.

Lo studio sottolinea comunque come la variazione delle posizioni sia facilmente condizionabile da diversi fattori, in particolare dalla posizione nella quale l'applicazione viene inserita una volta che fa il proprio ingresso nella top 100. Distimo ha quindi compilato un grafico in termini percentuali su un arco temporale di 7 giorni; un'applicazione che passa, ad esempio, dalla decima alla quinta posizione vede un incremento del 50%, mentre un'applicazione che passa dalla posizione 50 alla posizione 25 compie un balzo del 100%.

Sulla base di queste precisazioni Distimo ha constatato che il 33% circa delle applicazioni iPad riescono a scalare il 200% delle posizioni mentre sono segnalate, mentre il 50% delle applicazioni android scala il 100% delle posizioni una volta che sono in evidenza. Secondo le rilevazioni dell'analisi, gli effetti positivi proseguono anche dopo il termine del periodo di segnalazione, dal momento che le applicazioni iPad, iPhone e Android vedono una media di crescita in termini di posizioni rispettivamente del 145%, 75% e 828% cinque giorni dopo il termine del periodo di segnalazione.

Per quanto riguarda invece gli effetti sulle vendite delle applicazioni innescati da periodi di promozioni e sconti, Distimo rileva che su Android Market si osserva un incremento di guadagni del 7% durante il primo giorno di sconti, mentre su App Store si osserva un incremento del 53% per le applicazioni iPad ed un incremento del 41% per le applicazioni iPhone. Se si osserva l'intero periodo promozionale, tuttavia, le applicazioni Android superano le controparti iOS in termini di incremento di fatturato: una crescita del 29% per le applicazioni android market mentre una crescita del 22% e del 19% rispettivamente per le applicazioni iPhone e iPad. In particolare o studio ha rilevato come il maggior crescita di fatturato si innesca quando il prezzo dell'applicazione viene dimezzato o quando viene offerta nella prima o nella seconda categoria di prezzo (cioè 0,99 dollari e 1,99 dollari).

Il report integrale in PDF è disponibile gratuitamente a partire da questo indirizzo, previa compilazione di un breve form.

Commenti (1) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Portocala pubblicato il 30 Gennaio 2012, 11:34
Il testo contiene parecchi errori.

La cifra 828% è giusta? o c'è una virgola da qualche parte?

PS: parte dell'articolo si trova direttamente in http://www.distimo.com/blog/ senza dover compilare il form.
Totale commenti: 1 « Pagina Precedente | Pag 1 di 1 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

25.05.2015

BlackBerry si prepara ad una nuova riduzione della forza lavoro

Un numero imprecisato di posizioni sarà sforbiciato dalla divisione device, in controtendenza a quanto affermato dal CEO, John Chen, lo scorso mese. La...

25.05.2015

LTE Cat.11 da 600Mbps nel prossimo futuro, e piani dati esauribili in 30 secondi

Huawei e Qualcomm hanno annunciato il completamento dei test sui primi dispositivi LTE Cat.11, raggiungendo una velocità massima teorica di 600Mbps in...

22.05.2015

Mercato ITC in Italia: ancora con segno meno, ma riprendono i PC

Il calo nelle vendite del settore ITC in Italia è meno marcato che in passato; scendono e di molto i tablet mentre riprende forza la domanda di sistemi...

22.05.2015

Chromebook, previsioni di vendita a 7,3 milioni di pezzi nel 2015

Buona risposta di pubblico per i dispositivi Chromebook che mostrano risultati robusti nel segmento education e iniziano a ottenere qualche successo anche...

22.05.2015

Apple e IBM annunciano il supporto di Apple Watch per tre app MobileFirst

Nel contesto della partnership annunciata quasi un anno fa, Apple e IBM iniziano ad estendere l'iniziativa MobileFirst anche verso Apple Watch: tre applicazioni...

22.05.2015

Quadricottero a celle di combustibile per 4 ore di autonomia di volo

Una società di Singapore realizza un quadricottero a controllo remoto basato su alimentazione a celle di combustibile, che permette di ottenere un'autonomia...

21.05.2015

Da Taiwan il primo chip tridimensionale con cella fotovoltaica integrata

Un chip monolitico che integra logica, memoria, storage e alimentazione grazie all'integrazione di una piccola cella fotovoltaica: una soluzione interessante...

21.05.2015

OCZ Z-Drive serie 6000 PCIe NVMe, oltre 6TB per il mondo server

Annunciata la nuova serie di SSD per il mondo enterprise Z-Drive 6000 da parte di OCZ. Declinati in numerosi modelli, questi SSD promettono non solo prestazioni...

20.05.2015

Il New York Stock Exchange annuncia il nuovo indice NYSE Bitcoin

Il nuovo indice, che riflette il valore in dollari di un bitcoin, sarà inizialmente stabilito sulla base delle transazioni effettuate all'interno del servizio...

20.05.2015

Continuano a diminuire le vendite di tablet, soprattutto Apple e Samsung

Le due aziende leader nel settore dei tablet risentono in misura più marcata della media della contrazione nella domanda; è questo un settore ormai maturo,...

18.05.2015

Nuovi memristori possono imitare il funzionamento del cervello umano

Migliorando le capacità di switching dei memristori è possibile imitare molto da vicino le funzionalità di conservazione ed elaborazione simultanea dell'informazione...

15.05.2015

Senza volante e senza conducente, l'auto di Google è pronta per la strada

Le autonomobili a guida autonoma di Google non potranno andare a più di 40km/h nelle prime fasi di test nelle strade pubbliche

14.05.2015

IBM Research dimostra il primo chip CMOS Silicon Photonics integrato

Dopo 15 anni di ricerca nel campo della Silicon Photonics, IBM è in grado di dimostrare il primo chip integrato con componenti elettronici e ottici che...

14.05.2015

Basta un tablet per controllare uno sciame di robot

Il Georgia Tech mette a punto un sistema di controllo che permette di governare sciami di robot in maniera semplice ed intuitiva anche per chi non è avvezzo...