Da OCZ e Marvell SSD su scheda PCIe con controller dedicato

Da OCZ e Marvell SSD su scheda PCIe con controller dedicato

Autore: Paolo Corsini Categoria: Periferiche
Marvell presenta un nuovo controller per unità SSD dotato di interfaccia PCI Express; la prima implementazione commerciale è di OCZ, per sistemi di fascia enterprise

OCZ e Marvell hanno annunciato congiuntamente la disponibilità di un nuovo controller per unità SSD basato su interfaccia PCI Express, al posto di quella SATA abitualmente adottata per questo tipo di dispositivi. Alla base il chip 88NV9145 di Marvell, noto anche con il nome in codice di Kilimanjaro, basato su interfaccia PCI Express 2.0 1x.

La soluzione OCZ Z-Drive R5 sarà la prima disponibile sul mercato ad utilizzare questo nuovo controller. Nello specifico questa scheda adotterà una serie di questi controller in parallelo, collegati attraverso uno switch PCI Express, utilizzando configurazioni di chip memoria NAND di tipo MLC, eMLC e SLC con una capacità massima che potrà raggiungere i 12 Terabytes. Queste schede verranno fornite in versioni ad altezza intera e a mezza altezza, con compatibilità già confermata per i sistemi operativi Windows Server 2008, OS X, Linux e VMware ESX/ESXi.

Ogni controller 88NV9145 è in grado di gestire un massimo di 4 canali NAND, con un massimo di 4 chip NAND per ogni canale. Utilizzando chip NAND da 8GB e saturando la capacità massima del controller è possibile far gestire un massimo di 128 GB per ogni 88NV9145 presente sulla scheda OCZ.

marvell_ssd_pcie.jpg (52331 bytes)

In questa immagine fornita da Marvell è raffigurata una scheda PCI Express sulla quale sono stati installate 8 schede ciascuna dotata di controller 88NV9145, abbinato ai propri chip NAND. Sul PCB principale è chiaramente distinguibile il bridge PCI Express, basato su logica PLX, al quale compete il bilanciamento dei segnali provenienti da ciascuno degli 8 controller e il corretto indirizzamento al sistema attraverso connessione PCI Express.

Commenti (6) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: SingWolf pubblicato il 09 Gennaio 2012, 14:17
non pubblichiamo il prezzo del 12TB che è meglio
Commento # 2 di: TheDarkAngel pubblicato il 09 Gennaio 2012, 14:20
Credo sia presto detto, ALMENO 12000€
Commento # 3 di: StyleB pubblicato il 09 Gennaio 2012, 14:37
beh la modularità di questo giocattolo è a dir poco geniale in ogni caso! non fosse che il prezzo probabilmente sarà peggio che proibitivo ci sarebbe da farci più che un pensiero.
Commento # 4 di: lucusta pubblicato il 09 Gennaio 2012, 16:33
tutti quei chips... quanto dichiara di consumare?
Commento # 5 di: Mr Resetti pubblicato il 09 Gennaio 2012, 17:56
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Credo sia presto detto, ALMENO 12000€


Sei stato moooolto stretto col prezzo. 1€/GB sarebbe un sogno! Secondo me non costerebbe meno 60-80mila euro (con chip MLC... con chip SLC nemmeno posso provare ad immaginare).
Commento # 6 di: SingWolf pubblicato il 09 Gennaio 2012, 19:47
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Credo sia presto detto, ALMENO 12000€


ti sei lasciato uno zero misà
Totale commenti: 6 « Pagina Precedente | Pag 1 di 1 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

23.10.2014

Nuovo record di 40 gigabit al secondo per trasmissioni wireless

Realizzato un nuovo chip che permette di raddoppiare le velocità di trasferimento wireless per gli apparati utilizzati per operazioni di backhaul

22.10.2014

Yahoo inizia a raccogliere i primi frutti dell'investimento sul mobile

I risultati del terzo trimestre 2014 danno credito alla strategia definita dal CEO Marissa Mayer. In alto gli utili grazie alla vendita delle quote di...

22.10.2014

G.Fast e connettività DSL fino a 1Gbps nel prossimo futuro di Broadcom

Broadcom ha svelato oggi alcuni chip DSL compatibili con il nuovo standard G.fast, tecnologia con la quale risulta più conveniente la banda ultra-larga...

22.10.2014

Georgia Tech e Columbia University mostrano il primo materiale piezoelettrico bidimensionale

Il disolfuro di molibdeno, opportunamente depositato in monostrati atomici, si comporta da materiale piezoelettrico aprendo la strada ad interessanti opportunità...

22.10.2014

Lenovo interessata anche all'acquisizione di BlackBerry

Circolano voci online sul rinnovato interesse mostrato da Lenovo nei confronti di BlackBerry, fattore che potrebbe essere strettamente correlato al nuovo...

22.10.2014

Materiali programmabili, oltre la stampa a tre dimensioni

Il MIT sta studiando materiali che possano modificarsi nel corso del tempo rispondendo ad un evento scatenante o a fenomeni fisici

21.10.2014

Zwipe e Mastercard insieme: pagamento contactless con autenticazione biometrica

Le due realtà uniscono le forze per realizzare una carta di pagamento che non richieda PIN o password e sia sicura e semplice da utilizzare

21.10.2014

Nuove soluzioni top di gamma Microsoft Azure G-Series

Microsoft rivede il catalogo Azure inserendo una nuova proposta top di gamma. Si tratta di Azure G-Series che ha quale target principale l'ambito enterprise...

21.10.2014

Trimestrale Apple, i sistemi Mac tornano a ruggire

L'ultimo trimestre fiscale di Apple fa segnare fatturato e utili in crescita, battendo le stime degli analisti. L'anno intero porta un fatturato di oltre...

21.10.2014

16nm FinFET da TSMC per la metà del 2015, con un occhio ai 10nm per il 2016

La fonderia taiwanese si prepara per l'avvio della produzione in volumi a 16nm per la metà del prossimo anno, con piani per l'avvio della produzione a...

20.10.2014

A Globalfoundries i semiconduttori di IBM, con un incentivo di 1,5 miliardi di dollari

IBM cede a Globalfoundries la propria divisione che si occupa dello sviluppo e della produzione di semiconduttori, proprietà intellettuale inclusa e con...

20.10.2014

Le vendite di tablet rallentano, aprendo spazio agli ultraportatili

C'è sempre molto interesse verso le soluzioni tablet a livello globale, ma la diffusione di questi dispositivi è così elevata da aver portato ad un rallentamento...

20.10.2014

Con Zen AMD punta al rilancio nei processori per server

In arrivo nel corso del 2016 la prossima generazione di processori AMD Opteron per sistemi server di fascia alta punta a riportare in auge le proposte...

17.10.2014

Quanto guadagna Google? Molto, ma delude analisti e investitori

Continua la crescita del colosso di Mountain View con risultati trimestrali solidi anche se sotto le previsioni. In risposta, Google cercherà di diversificare...