NVIDIA auspica il passaggio ai wafer da 450mm

NVIDIA auspica il passaggio ai wafer da 450mm

Autore: Andrea Bai Categoria: Scienza e tecnologia
La possibilità di produrre chip impiegando wafer di grandi dimensioni riduce i costi di produzione e i tempi di lavoro, contenendo le crescenti sfide della progettazione

L'evoluzione tecnologica dei processori genericamente intesi sta ponendo dinnanzi agli ingegneri una serie di sfide piuttosto delicate: processori più avanzati sono infatti caratterizzati da una maggior complessità, che è direttamente collegata ad un incremento dei costi e ad una difficoltà sempre maggiore di rispettare i time-to-market sempre più ristretti.

Il passaggio all'impiego di wafer da 450 millimetri può rappresentare una parte della soluzione al problema, questo almeno secondo quanto ritiene NVIDIA, così come espresso dalle dichiarazioni di Sameer Halepete, vicepresidente VLSI engineering per la società californiana.

La possibilità di operare con wafer da 450mm, e di ottenere così un maggior numero di chip per singolo wafer, consentirebbe di ridurre i costi di produzione ed il tempo di lavorazione per ciascun chip: in questo modo l'industria potrà essere in grado di mantenere il passo dell'evoluzione per offrire in maniera remunerativa un dispositivo da mille miliardi di transistor entro la fine del decennio. Halepete ha comunque dichiarato che ora come ora non vi è alcun segnale che faccia pensare ad un passaggio verso i 450 millimetri entro l'avvio dei lavori per il nodo a 14 nanometri, il prossimo grande passo avanti dopo i chip a 28 nanometri che stanno iniziando ad arrivare sul mercato in questi mesi.

Il passaggio verso i 450mm è comunque tutt'altro che semplice, soprattutto in termini di risorse ed investimenti. Attualmente al mondo vi sono cinque compagnie, tra cui Intel, Samsung e TSMC, che costituiscono i due terzi degli acquisti di macchinari per la produzione di chip e sono quelle che trarrebbero i maggiori benefici dall'impiego di wafer di grandi dimesnioni.

Del resto saranno proprio i grandi attori del panorama IT ad avere la responsabilità di tracciare la direzione del cambiamento, dal momento che le compagnie di dimensioni più contenute non saranno in grado di beneficiare dei vantaggi dei wafer a 450mm ancora per molto tempo.

Commenti (1) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Theodorakis pubblicato il 16 Aprile 2012, 15:23
Sì, ma adesso ci si mette pure la sfiga.
Totale commenti: 1 « Pagina Precedente | Pag 1 di 1 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

04.09.2015

Arriva Internet of Things, cambia la sicurezza aziendale

L'avvento di Internet of Things spingerà le aziende a riconsiderare e mutare l'approccio alla sicurezza aziendale, ridefinendo le responsabilità e il campo...

03.09.2015

Google Car troppo prudenti per il traffico. Il problema? Gli esseri umani

La Google Car guiderebbe in maniera troppo prudente per la giungla urbana, secondo il NYT, con gli autisti in carne ed ossa che non sarebbero in grado...

02.09.2015

Su Globalfoundries gli occhi degli investitori cinesi

Acquisizione in vista per Globalfoundries? La fonderia non è molto remunerativa per ATIC e Mubadala e gli investitori alle spalle di SMIC stanno cercando...

02.09.2015

Stella Home e Stella Office, i ripetitori da interno per telefoni cellulari

Spesso all'interno di grossi edifici o anche di normali abitazioni è difficile poter avere un segnale cellulare stabile. I ripetitori cellulari da interno...

01.09.2015

Apple e Cisco: partnership per strumenti di comunicazione e collaborazione aziendale

Le due realtà collaboreranno per fornire un'esperienza d'uso ottimizzata di iOS sulle reti aziendali Cisco offrendo soluzioni specifiche per la collaborazione...

31.08.2015

NVIDIA annuncia GRID 2.0, virtualizzazione del desktop più efficiente

In occasione del VMWorld di San Francisco, la conferenza annuale organizzata da VMware, NVIDIA presenta GRID 2.0, con l'obiettivo di gestire più utenti...

28.08.2015

Google non tapperà le buche delle strade, ma ci permetterà di evitarle

La compagnia di Mountain View si addentra ancor più nei meandri del mercato automotive. L'ultimo brevetto si rivolge alla sicurezza stradale, nel tentativo...

27.08.2015

I droni nel futuro di Intel: investimento di 60 milioni di dollari in Yuneec

Il colosso californiano annuncia un investimento e una collaborazione con la società cinese Yuneec, specializzata nello sviluppo di velivoli elettrici...

27.08.2015

Il mercato PC ancora in contrazione, stabilizzazione non prima del 2017

Ancora volumi in contrazione per il mercato PC per la seconda metà dell'anno e per tutto il 2016. Solo dal 2017, con alcune condizioni favorevoli a sovrapporsi,...

26.08.2015

Stampa 3D, molti passi avanti grazie al settore medicale

La necessità di realizzare in maniera economicamente sostenibile protesi e dispositivi medicali ha rappresentato negli ultimi anni un catalizzatore all'evoluzione...

26.08.2015

Il mercato smartphone inizia a rallentare lentamente la crescita

Con la Cina che inizia a stabilizzarsi e a trasformarsi in mercato maturo, la crescita degli smartphone inizia a rallentare. Nei prossimi anni potrebbe...

24.08.2015

Sempre più in difficoltà il mercato delle schede video

Cala l'interesse verso le schede video discrete, ma non per le proposte di fascia enthusiast e per i videogiocatori; tanto NVIDIA come AMD ne subiscono...

21.08.2015

Vendite smartphone: giù Android, su iOS, ma insieme sono il 96,8% del totale

Gartner ha rilasciato i dati di vendita degli smartphone, a livello mondiale, riferiti al secondo trimestre del 2015. Rispetto ad un anno fa le differenze...

20.08.2015

Technical Consumer Goods, il secondo trimestre italiano è in ripresa

Il mercato dei beni di consumo durevoli registra segnali di ripresa nel secondo trimestre dell'anno. A fare la parte del leone, sebbene in misura leggermente...