OCZ cresce, firmato un accordo per acquisire Indilinx

OCZ cresce, firmato un accordo per acquisire Indilinx

Autore: Gabriele Burgazzi Categoria: Mercato
OCZ comunica di aver raggiunto un accordo per l'acquisizione di Indilinx, azienda dedicata allo sviluppo di controller per dischi a stato solido

Indilinx è un'azienda che deve la sua ascesa al mondo delle unità SSD. Giunta alla ribalta nel 2009 grazie ai propri controller Barefoot utilizzati da OCZ, questo tipo di chip ha rappresentato per diverso tempo una valida alternativa alle soluzioni Intel, garantendo un buon livello prestazionale. SandForce, con i propri controller SandForce SF-1200 e 1500 è arrivata solo nel corso del 2010.

I rapporti tra OCZ e Indilinx sono sempre stati molto stretti ma, con l'annuncio dato ieri, questa relazione assume tutto un altro aspetto. OCZ ha infatti reso pubbica la sottoscrizione di un accordo per acquisire Indilinx Co. per un una cifra che si avvicina ai 32 milioni di dollari, in azioni OCZ. L'accordo dovrebbe chiudersi entro 30 giorni.

Il motivo che ha portato OCZ ad acquisire Indilinx è principalmente uno: investire nel futuro. Al momento OCZ è il principale brand che commercializza soluzioni con controller SandForce, ma non è l'unico: la concorrenza potrebbe farsi agguerrita per l'azienda americana, che non avrebbe modo di controbattere. Da qui l'esigenza di sviluppare un proprio controller, grazie all'acquisizione di Indilinx.

Secondo le informazioni circolate negli ultimi tempi Indilinx si sarebbe concentrata per lo sviluppo del nuovo controller 6Gbps, nome in codice Jet Stream. Di questo chip però non ci sono informazioni precise, il che starebbe ad indicare qualche problema di troppo durante la fase di sviluppo.

Quali risvolti avrà questa acquisizione sul mercato? A oggi nessuna. Proviamo a chiarire meglio. OCZ continuerà a produrre e commercializzare SSD basati su controller SandForce, ancora per diverso tempo. Con il passare dei mesi sarà possibile veder arrivare sul mercato nuove unità con controller OCZ: la scelta di competere direttamente con le soluzioni SandForce o sviluppare una famiglia alternativa sarà appannaggio dell'azienda.

Secondo i termini dell'accordo OCZ acquisirà le proprietà intellettuali di Indilinx, compresi i circa 20 brevetti oltre alle richieste di brevetti.

In seguito all'acquisizione da parte di OCZ Indilinx continuerà a produrre e fornire la propria linea di controller, sia ai produttori di SSD sia agli OEM. Il ramo destinato ai controller di Indilinx, formato da 45 dipendenti, rimarrà sotto la leadership di Bumsoo Kim, fondatore e presidente di Indilinx e Hyumo Chung, CTO dell'azienda Coreana.

A questo indirizzo il comunicato stampa ufficiale.

Commenti (3) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Danckan pubblicato il 15 Marzo 2011, 10:44
Ambiziosa questa OCZ, non ci sono dubbi.... Sta rischiando tanto con molto coraggio. Prima il ritiro dal suo storico mercato delle RAM, ora questo investimento di espansione.

Si dice che chi non risica non rosica... Staremo a vedere
Commento # 2 di: ciocia pubblicato il 15 Marzo 2011, 12:51
In attesa che siano disponibili i primi ssd vertex3...Tra un paio di settimane dovrebbero arrivare in alcuni negozi.
Commento # 3 di: Rubberick pubblicato il 16 Marzo 2011, 13:31
ocz spinge... e fa bene se fosse per intel & co senza concorrenza avremmo un rilascio di ssd una volta ogni morte di papa e principalmente destinato alle aziende..

ocz vede che il mercato c'e' e punta sui grandi numeri non sul mercato enthusiast come fanno altri...

meno male che c'e' la concorrenza va altrimenti qua per avere un ssd a prezzo abbordabile ci sarebbero voluti altri 10 anni
Totale commenti: 3 « Pagina Precedente | Pag 1 di 1 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

11.02.2016

Droni: grande successo per quelli gonfiabili

Accanto a velivoli ad ala fissa e a quelli multirotori esistono anche i droni gonfiabili: che possa essere nel dirigibile il futuro delle consegne coi...

11.02.2016

Yahoo: al via i tagli del personale

Nelle scorse settimane l'azienda aveva anticipato la decisione di ridurre il proprio organico di circa il 15%; i primi licenziamenti comunicati in questi...

11.02.2016

Sino a 32 core per le CPU AMD Opteron basate su architettura Zen

La prossima generazione di processori AMD destinati a sistemi server, basati su architettura nota con il nome in codice di Zen, verrà offerta anche in...

11.02.2016

Il tassello da muro e il synchro flash cos'hanno in comune? Il loro inventore, Artur Fischer

Il compianto Artur Fischer è stato un inventore davvero prolifico: è passato alla storia per il suo tassello a espansione in plastica, ma a lui dobbiamo...

10.02.2016

BlackBerry taglia altri 200 impiegati

Ancora una sforbiciata ai dipendenti BlackBerry: la compagnia sta cercando di trasformarsi e figure legate ad attività precedenti sembrano non essere adeguate...

10.02.2016

Facebook, si lavora su reti mesh millimeter-wave per connettere aree rurali

Il social network deposita due brevetti per lo sviluppo di reti ideali per le aree rurali e non urbanizzate. Rientra nel contesto di Internet.org per diffondere...

09.02.2016

Batterie litio-ione con anodi di silicio grazie alle gabbiette di grafene

Dalla Stanford University arriva un metodo per ricoprire le particelle di silicio con un guscio di grafene che permette di mantenere le prestazioni degli...

05.02.2016

Niente droni al Super Bowl in un raggio di 50 chilometri

Le autorità di volo americane hanno indetto un enorme ban nella circolazione di velivoli e droni nei "pressi" del Levi's Stadium, dove il 7 febbraio si...

05.02.2016

Via libera all'acquisizione Western Digital - SanDisk da parte della Commissione Europea

La Commissione Europea autorizza l'operazione: nessun pericolo per la concorrenza nel settore dello storage una volta che la nuova realtà si sarà formata...

05.02.2016

Panasonic e Fujifilm insieme per il sensore 'organico', anche a doppia sensibilità

In pratica al posto dei fotodiodi in silicio viene posizionato nel sensore uno strato di materiale organico fotosensibile, che opera da raccoglitore di...

05.02.2016

Ancora una perdita trimestrale per HTC, in attesa del debutto di M10 e Vive

L'azienda taiwanese continua a registrare un dato di utile negativo nel proprio ultimo trimestre, pur a fronte di un incremento nelle vendite. Per la prima...

04.02.2016

Piccoli alberi elettromeccanici per produrre energia elettrica dalle vibrazioni

Dalla Ohio State University un esperimento mostra la possibilità di impiegare piccole strutture ad albero per raccogliere le vibrazioni dell'ambiente e...

03.02.2016

Indossabili, il mercato crescerà a doppia cifra nel 2016

Cresce il mercato degli indossabili, con smartband e smartwatch a trainare il carro. Ma il 2016 vedrà anche l'inizio della diffusione dei dispositivi Head...

03.02.2016

Yahoo, cura da cavallo per risollevare la società. Chiude anche l'ufficio di Milano

Importanti operazioni strategiche in vista per la compagnia, che pensa di liberarsi degli asset non fondamentali e di tagliare del 15% la forza lavoro