Produzione a 28 nanometri: rese complicate per TSMC

Produzione a 28 nanometri: rese complicate per TSMC

Autore: Paolo Corsini Categoria: Scienza e tecnologia
NVIDIA e Qualcomm sembrano intenzionate a delegare parte della produzione di propri chip a 28 nanometri ad altri partner, viste le difficoltà che sta incontrando TSMC con questo processo produttivo

NVIDIA e Qualcomm sarebbero interessare a delegare parte della produzione di proprie architetture basate su tecnologia produttiva a 28 nanometri verso fonderie produttive diverse da quelle della taiwanese TSMC, stando ad un report pubblicato da Digitimes.

Alla base di questa possibile decisione la difficoltà nell'ottenere adeguati volumi di chip basati su questa tecnologia, da poco resa disponibile sul mercato da parte delle aziende cosidette foundry player, cioè che si occupano della produzione di chip per conto terzi.

Che TSMC stia incontrando problemi nell'incrementare le rese produttive con tecnologia a 28 nanometri non deve sorprendere: si tratta di una dinamica ben nota nel momento in cui vengono adottati processi produttivi così sofisticati. La memoria, nel caso specifico, corre alla tecnologia a 40 nanometri utilizzata per la prima volta alcuni anni fa: tutte le aziende coinvolte hanno incontrato, con quel processo produttivo, problemi di rese iniziali benché con portate differenti a seconda del tipo di architettura utilizzato.

Candidati potenziali a ricevere parte di questa futura produzione la taiwanese UMC, concorrente storico nel settore di TSMC benché azienda di dimensioni ben più contenute nel complesso, oltre a GlobalFoundries, realtà nata dalle fabbriche produttive in precedenza di proprietà di AMD che sono state fatte veicolare in una nuova azienda finanziata da capitali arabi.

Altra azienda che potrebbe beneficiare di questa dinamica è la coreana Samsung, all'avanguardia nella produzione di chip sia per propri prodotti sia per proposte di partner. NVIDIA, nello specifico, starebbe valutando secondo la fonte la produzione di GPU anche presso questo partner, presumibilmente spostandovi solo alcuni specifici design di chip così che possano venir riadattati senza particolari problemi al particolare processo adottato da questa fonderia.

TSMC, in ogni caso, corre ai ripari: l'azienda taiwanese ha annunciato di voler estendere la propria capacità produttiva con tecnologia a 28 nanometri incrementando gli investimenti in conto capitale, ma questo non permetterà di avere un impatto diretto sui volumi produttivi prima della fine dell'anno.

Commenti (2) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: appleroof pubblicato il 17 Aprile 2012, 09:37
Il ritorno di UMC, erano anni che non la sentivo più come "protagonista"...comunque credo che uno scossone a TMSC sia giusto, è assolutamente controproducente da tutti i punti di vista il suo quasi monopolio (per le gpu nVidia e Amd tolgo il quasi) in quest'ambito
Commento # 2 di: Veradun pubblicato il 17 Aprile 2012, 10:08
Che notiziona

Digitimes...
Totale commenti: 2 « Pagina Precedente | Pag 1 di 1 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

30.07.2015

Un trimestre difficile per Samsung: bene i semiconduttori ma non gli smartphone

Per l'azienda coreana un secondo trimestre 2015 che si chiude con un utile operativo importante ma ancora in calo rispetto ai dati del passato. Molto buono...

30.07.2015

Lo Sri Lanka sarà il primo Paese a sfruttare Project Loon

L'isola dell'Oceano Indiano sarà il primo Paese ad avere copertura universale alla rete grazie all'impiego dei palloni ad alta quota di Google

30.07.2015

Gli USA si impegnano ad infrangere la barriera dell'exaflop in 10 anni

L'amministrazione Obama vara un'iniziativa volta a realizzare un nuovo supercomputer di classe exascale nei prossimi dieci anni, per stabilire un nuovo...

30.07.2015

Celle solari di maggior efficienza raccogliendo anche i raggi infrarossi

Impiegando particolari materiali ibridi è possibile combinare due fotoni infrarossi per ottenere un fotone a più alta energia che può essere assorbito...

30.07.2015

Internet of Things trasforma le aziende in software vendor

Tutte le realtà che in un modo o nell'altro avranno a che fare con IoT si scopriranno essere produttori di software con una nuova proprietà intellettuale...

30.07.2015

Mercato tablet nuovamente in calo, pesa la mancanza di innovazione

Nel secondo trimestre il mercato dei tablet vede un calo delle consegne del 7%. Apple e Samsung continuano a guidare il mercato, seppur con un minor market...

29.07.2015

Workstation vendute in EMEA: in calo nel 2015 ma in crescita l'anno prossimo

IDC evidenzia un calo nelle vendite di workstation grafiche per l'anno in corso nelle regioni EMEA, ma fa ben pensare per il 2016 con un rimbalzo nelle...

29.07.2015

LG, profitti in calo del 60%: la colpa è di smartphone e televisori

LG ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre del 2015, e non sembrano positivi. Il declino arriva da due delle divisioni più importanti...

29.07.2015

Trimestre positivo per Twitter ma rallenta la crescita degli utenti

Buona crescita di fatturato e utili, ma la base utenti langue. La società riconosce la difficoltà di rendere il servizio accattivante tra il pubblico di...

29.07.2015

3D XPoint: da Intel e MIcron la memoria che soppianterà la tecnologia NAND

Le due aziende annunciano lo sviluppo di una nuova tecnologia di memoria di tipo non volatile, che abbraccia i vantaggi di NAND e DRAM mirando a diventare...

29.07.2015

Su Amazon.it arrivano anche i generi alimentari a lunga conservazione

Il colosso dell'e-commerce porta anche sul mercato italiano i prodotti alimentari a lunga conservazione: una nuova offerta per i consumatori ma anche nuove...

28.07.2015

Dall'Arizona State University un laser a luce bianca

Un foglio composto da selenio, zolfo, cadmio e zinco permette di ottenere un'emissione coerente di luce bianca, grazie alla composizione dei tre colori...

27.07.2015

Traffico dati mobile: nel 2015 si consumeranno 52 milioni di terabyte

Cresce sempre di più l'uso della connettività mobile, ma gli operatori dovrebbero adottare strategie meno restrittive per quanto riguarda i limiti dei...

27.07.2015

Realizzato un transistor da una singola molecola

Un gruppo di ricercatori è riuscito a realizzare un transistor FET usando una singola molecola e un gruppo di atomi come gate. Si tratta però di un esperimento...