Produzione a 28 nanometri: rese complicate per TSMC

Produzione a 28 nanometri: rese complicate per TSMC

Autore: Paolo Corsini Categoria: Scienza e tecnologia
NVIDIA e Qualcomm sembrano intenzionate a delegare parte della produzione di propri chip a 28 nanometri ad altri partner, viste le difficoltà che sta incontrando TSMC con questo processo produttivo

NVIDIA e Qualcomm sarebbero interessare a delegare parte della produzione di proprie architetture basate su tecnologia produttiva a 28 nanometri verso fonderie produttive diverse da quelle della taiwanese TSMC, stando ad un report pubblicato da Digitimes.

Alla base di questa possibile decisione la difficoltà nell'ottenere adeguati volumi di chip basati su questa tecnologia, da poco resa disponibile sul mercato da parte delle aziende cosidette foundry player, cioè che si occupano della produzione di chip per conto terzi.

Che TSMC stia incontrando problemi nell'incrementare le rese produttive con tecnologia a 28 nanometri non deve sorprendere: si tratta di una dinamica ben nota nel momento in cui vengono adottati processi produttivi così sofisticati. La memoria, nel caso specifico, corre alla tecnologia a 40 nanometri utilizzata per la prima volta alcuni anni fa: tutte le aziende coinvolte hanno incontrato, con quel processo produttivo, problemi di rese iniziali benché con portate differenti a seconda del tipo di architettura utilizzato.

Candidati potenziali a ricevere parte di questa futura produzione la taiwanese UMC, concorrente storico nel settore di TSMC benché azienda di dimensioni ben più contenute nel complesso, oltre a GlobalFoundries, realtà nata dalle fabbriche produttive in precedenza di proprietà di AMD che sono state fatte veicolare in una nuova azienda finanziata da capitali arabi.

Altra azienda che potrebbe beneficiare di questa dinamica è la coreana Samsung, all'avanguardia nella produzione di chip sia per propri prodotti sia per proposte di partner. NVIDIA, nello specifico, starebbe valutando secondo la fonte la produzione di GPU anche presso questo partner, presumibilmente spostandovi solo alcuni specifici design di chip così che possano venir riadattati senza particolari problemi al particolare processo adottato da questa fonderia.

TSMC, in ogni caso, corre ai ripari: l'azienda taiwanese ha annunciato di voler estendere la propria capacità produttiva con tecnologia a 28 nanometri incrementando gli investimenti in conto capitale, ma questo non permetterà di avere un impatto diretto sui volumi produttivi prima della fine dell'anno.

Commenti (2) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: appleroof pubblicato il 17 Aprile 2012, 09:37
Il ritorno di UMC, erano anni che non la sentivo più come "protagonista"...comunque credo che uno scossone a TMSC sia giusto, è assolutamente controproducente da tutti i punti di vista il suo quasi monopolio (per le gpu nVidia e Amd tolgo il quasi) in quest'ambito
Commento # 2 di: Veradun pubblicato il 17 Aprile 2012, 10:08
Che notiziona

Digitimes...
Totale commenti: 2 « Pagina Precedente | Pag 1 di 1 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

29.05.2015

Avago Technologies acquisisce Broadcom per 37 miliardi di dollari

20 miliardi di dollari in azioni e 17 in contanti: è questa l'offerta messa sul piatto da Avago per incamerare know-how e prodotti di Broadcom. La nuova...

29.05.2015

Cresce il mercato degli smartphone insieme ad Apple, Samsung ancora in calo

Sono stati rilasciati i dati Gartner per il primo trimestre del 2015: Apple cresce a dismisura in Cina, che diventa il primo mercato per la società, superando...

29.05.2015

Memorie DRAM: prezzi in discesa, ma saliranno verso la fine dell'anno

Le memorie DRAM sono soggette a cambi di prezzo talvolta anche sensibili a seconda di molti fattori, non ultimi le forti richieste stagionali da armonizzare...

28.05.2015

Segnali positivi dal mercato dei server: +17% nei primi 3 mesi del 2015

Non sono solo le vendite di server x86 a spingere il settore: un po' tutto il mercato beneficia della domanda di soluzioni di calcolo, alla luce dei dati...

27.05.2015

Crescita mercato smartphone in declino, Android sotto la media del settore

La International Data Corporation ha rilasciato le previsioni di vendita del mercato smartphone nel 2015: Google piazzerà in commercio oltre 1 miliardo...

26.05.2015

Sino a 28 core per socket nelle future CPU Intel Xeon

Attesa per il 2017, la piattaforma Intel Purley sarà abbinata ai processori Xeon con architettura Skylake e offrirà un numero di core per socket mai visto...

25.05.2015

Muscoli artificiali, migliori prestazioni grazie al grafene

L'impiego del grafene per la realizzazione di elettrodi migliora la tenuta nel tempo delle strutture a membrana polimerica conosciute con il nome di muscoli...

25.05.2015

BlackBerry si prepara ad una nuova riduzione della forza lavoro

Un numero imprecisato di posizioni sarà sforbiciato dalla divisione device, in controtendenza a quanto affermato dal CEO, John Chen, lo scorso mese. La...

25.05.2015

LTE Cat.11 da 600Mbps nel prossimo futuro, e piani dati esauribili in 30 secondi

Huawei e Qualcomm hanno annunciato il completamento dei test sui primi dispositivi LTE Cat.11, raggiungendo una velocità massima teorica di 600Mbps in...

22.05.2015

Mercato ITC in Italia: ancora con segno meno, ma riprendono i PC

Il calo nelle vendite del settore ITC in Italia è meno marcato che in passato; scendono e di molto i tablet mentre riprende forza la domanda di sistemi...

22.05.2015

Chromebook, previsioni di vendita a 7,3 milioni di pezzi nel 2015

Buona risposta di pubblico per i dispositivi Chromebook che mostrano risultati robusti nel segmento education e iniziano a ottenere qualche successo anche...

22.05.2015

Apple e IBM annunciano il supporto di Apple Watch per tre app MobileFirst

Nel contesto della partnership annunciata quasi un anno fa, Apple e IBM iniziano ad estendere l'iniziativa MobileFirst anche verso Apple Watch: tre applicazioni...

22.05.2015

Quadricottero a celle di combustibile per 4 ore di autonomia di volo

Una società di Singapore realizza un quadricottero a controllo remoto basato su alimentazione a celle di combustibile, che permette di ottenere un'autonomia...

21.05.2015

Da Taiwan il primo chip tridimensionale con cella fotovoltaica integrata

Un chip monolitico che integra logica, memoria, storage e alimentazione grazie all'integrazione di una piccola cella fotovoltaica: una soluzione interessante...