Public cloud, un mercato in forte crescita

Public cloud, un mercato in forte crescita

Autore: Andrea Bai Categoria: Mercato
Importanti previsioni di crescita, fino al 2016, del mercato public cloud che troverà terreno fertile soprattutto in Nord America e nei mercati emergenti

Sono importanti le previsioni di crescita per il mercato dei servizi public cloud: la società di analisi di mercato Gartner stima infatti un tasso di crescita del 19,6% nel corso del 2012, per un giro d'affari complessivo al mondo di 109 miliardi di dollari. I Business process services (conosciuti come business process as a service o BPaaS) rappresentano il segmento principale, costituendo il 77% del mercato totale, mentre i servizi infrastructure as a service (IaaS) è il segmento a più rapida crescita del mercato dei servizi di public cloud, con stime di crescita del 45,4% nel 2012.

"Il mercato dei servizi cloud è chiaramente un settore ad alta crescita all'interno del mercato IT" ha dichiarato Ed Anderson, research director per Gartner. "La chiave per trarre vantaggio da questa crescita sarà la comprensione delle sfumature di opportunità nei segmenti di servizio e nelle regioni geografiche, e quindi dare priorità agli investimenti in linea con le opportunità".

Il segmento BPaaS risulta essere quello più importante per via dell'inclusione del cloud advertising come sottosegmento. Il segmento BPaaS è previsto crescere fino ad un volume di affari di 84,2 miliardi nel 2012, rispetto ai 72 miliardi del 2011. Nello scorso anno il cloud advertisting ha rappresentato il 47% circa del totale, rendendolo il più grande sottosegmento identificabile nelle previsioni. Entro il 2016 il cloud advertising continuerà a costituire il 47% della spesa public cloud totale.

Il Software as a Service è il secondo segmento in termini di dimensioni ed è previsto crescere a 14,4 miliardi nel 2012, mentre le previsioni di crescita per il segmento IaaS (Infastructure as a service) parlano di 6,2 miliardi nel 2012 rispetto ai 4,3 miliardi dello scorso anno. Nel corso del 2010 il mercato IaaS era pari a meno di un terzo delle dimensioni del mercato SaaS, ma andando incontro al 2016 il mercato IaaS crescerà assumendo dimensioni confrontabili a quelle del mercato SaaS.

La crescita del segmento PaaS, Platform as a service, si rivelerà anch'essa abbastanza elevata, nonostante si tratti di un mercato più piccolo in relazione agli altri segmenti. Il segmento PaaS è tuttavia strategico e rappresenta un motore di crescita fondamentale per gli altri segmenti, inclusi BPaaS e SaaS. Il giro d'affari del segmento PaaS crescerà fino a 1,2 miliardi di dollari nel 2012. Il cloud management ed i servizi di sicurezza costituiscono invece un nuovo segmento che comprende i servizi di sicurezza cloud, la gestione delle operazioni IT e la gestione dello storage. Questo segmento crescerà fino a 3,3 miliardi di dollari nel 2012.

Sul fronte geografico, il Nord America sarà la regione in grado di produrre il principale incremento in termini di dimensioni del mercato, ma sarà possibile registrare importanti tassi di crescita anche nelle regioni emergenti dell'area Asia/Pacific, nella Cina continentale, nell'Eurasia (Russia inclusa) e nell'America Latina. L'Europa Occidentale crescerà ad un ritmo più lento nel periodo in esame, principalmente per i problemi economici dell'eurozona. Una crescita piuttosto lenta è prevista anche per i mercato maturi dell'are Asia/Pacifici, per via di problemi economici del mercato giapponese.

Tra il 2010 ed il 2016 il Nord America costituirà la maggior percentuale di crescita assoluta nel mercato dei servizi cloud, con il 61% di tutta la crescita. L'Europa occidentale seguirà il 17% di crescita nel medesimo periodo. Questa situazione mette in risalto il dominio di Nord America ed Europa Occidentale in termini di sviluppo, disponibilità e adozione dei servizi cloud. Importanti tassi di crescita saranno invece registrati nei mercati emergenti, inclusi India, Indonesia e Cina. Il 79% dell'incremento di spesa arriverà comunque dall'America del Nord e dall'Europa Occidentale.

I provider di servizi cloud dovranno approcciarsi in maniera strategica quando considereranno i mercati ad alto volume e ad alta crescita, entrambi importanti per lo sviluppo di strategie globali. Commenta a tal proposito Anderson: "La dimensione totale del mercato dei servizi public cloud era di 91,4 miliardi di dollari nel 2011 e crescerà fino a 206,6 miliardi nel 2016. Il segmento IaaS si espanderà e con esso crescerà anche il market share dei servizi di cloud management e sicurezza. Quando si andrà a individuare mercati specifici è importante valutare sia la dimensione potenziale del mercato, sia i tassi di crescita. Si tratta di aspetti che variano per segmento, sottosegmento, regione e Paese".

Commenti  

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.

Lascia il tuo commento

Notizie

22.12.2014

Debutto nel secondo trimestre 2015 per le CPU Xeon E5-4660 v3

Il rilascio della prossima generazione di processori Intel Xeon per sistemi server sino a 4 core è atteso prima di metà 2015; alla base l'architettura...

22.12.2014

Trimestre in rosso per Blackberry, ma le aspettative sono positive

Il terzo trimestre dell'esercizio fiscale 2015 dell'azienda canadese, terminato a fine Novembre, porta un dato negatimo ma dimostra come l'operazione di...

22.12.2014

Bitcoin, Charlie Shrem condannato a due anni di reclusione

Arrestato dopo il sequestro di Silk Road, l'ex-CEO di BitInstant dovrà trascorrere due anni in prigione per aver operato trasferimenti di denaro senza...

22.12.2014

Toshiba aggiunge hard disk da 6TB al proprio listino Enterprise

Allineandosi alla concorrenza, Toshiba presenta in questi giorni le unità MG04 con capienza di 6TB, per rispondere alla domanda sempre crescente di spazio...

18.12.2014

Valleytronics, si apre la strada ad una nuova tecnica per codificare l'informazione

L'idea è quella di codificare l'informazione basandosi su una caratteristica dell'elettrone diversa dalla carica e dallo spin. Un materiale bidimensionale...

17.12.2014

Siamo a quota 2 miliardi di smarthone attivi a livello globale

Superata una soglia a dir poco significativa, quella dei 2 miliardi di smartphone attivi; Android continua a farla da padrone ma nel futuro si apre spazio...

17.12.2014

Cerotti antidolorifici, anche loro presto diventeranno smart

Una struttura in rame che può flettersi ed estendersi senza subire danni: è questa la base per un cerotto termico riutilizzabile, che può essere controllato...

16.12.2014

Grosso tonfo di Samsung sul mercato smartphone, ne approfitta Xiaomi

Xiaomi cresce su base annuale alle spese di Samsung, entra nella Top 5 e insidia la connazionale Huawei. Ecco tutti i dati di Gartner per il mercato smartphone...

15.12.2014

Memorie a tecnologia ottica, il RIKEN prova una nuova strada

Un nuovo metodo di autoassemblaggio di particolari molecole fotocromiche potrebbe portare ad una più semplice produzione di memorie a tecnologia ottica...

12.12.2014

Indossabili e smart devices, previsioni di scenari per i prossimi anni

Gartner elabora una serie di previsioni rivolte ai dispositivi indossabili, ai sensori biometrici e ai dispositivi per la realtà virtuale/aumentata

11.12.2014

HP prepara Linux++, sistema operativo dedicato a The Machine

A partire da giugno 2015 HP metterà a disposizione una versione di Linux specifica per la sua nuova concezione di computer per avvicinare ad essa ricercatori,...

11.12.2014

Globalfoundries in cerca di ordinativi da Qualcomm e Apple

La fonderia spera di riuscire ad accaparrarsi qualche ordinativo per la produzione dei chip a 14 nanometri da parte delle due compagnie fabless

10.12.2014

Apple e IBM annunciano le prime app di IBM MobileFirst for iOS

Presentate le prime app nate dalla collaborazione strategica tra i due colossi, annunciata durante lo scorso mese di luglio

09.12.2014

Nel 2018 tablet o smartphone per tutte le attività online per oltre la metà degli utenti

Nel giro di pochi anni, soprattutto sul traino dei mercati emergenti, i dispositivi mobile saranno usati da oltre la metà del pubblico come unico strumento...