Public cloud, un mercato in forte crescita

Public cloud, un mercato in forte crescita

Autore: Andrea Bai Categoria: Mercato
Importanti previsioni di crescita, fino al 2016, del mercato public cloud che troverà terreno fertile soprattutto in Nord America e nei mercati emergenti

Sono importanti le previsioni di crescita per il mercato dei servizi public cloud: la società di analisi di mercato Gartner stima infatti un tasso di crescita del 19,6% nel corso del 2012, per un giro d'affari complessivo al mondo di 109 miliardi di dollari. I Business process services (conosciuti come business process as a service o BPaaS) rappresentano il segmento principale, costituendo il 77% del mercato totale, mentre i servizi infrastructure as a service (IaaS) è il segmento a più rapida crescita del mercato dei servizi di public cloud, con stime di crescita del 45,4% nel 2012.

"Il mercato dei servizi cloud è chiaramente un settore ad alta crescita all'interno del mercato IT" ha dichiarato Ed Anderson, research director per Gartner. "La chiave per trarre vantaggio da questa crescita sarà la comprensione delle sfumature di opportunità nei segmenti di servizio e nelle regioni geografiche, e quindi dare priorità agli investimenti in linea con le opportunità".

Il segmento BPaaS risulta essere quello più importante per via dell'inclusione del cloud advertising come sottosegmento. Il segmento BPaaS è previsto crescere fino ad un volume di affari di 84,2 miliardi nel 2012, rispetto ai 72 miliardi del 2011. Nello scorso anno il cloud advertisting ha rappresentato il 47% circa del totale, rendendolo il più grande sottosegmento identificabile nelle previsioni. Entro il 2016 il cloud advertising continuerà a costituire il 47% della spesa public cloud totale.

Il Software as a Service è il secondo segmento in termini di dimensioni ed è previsto crescere a 14,4 miliardi nel 2012, mentre le previsioni di crescita per il segmento IaaS (Infastructure as a service) parlano di 6,2 miliardi nel 2012 rispetto ai 4,3 miliardi dello scorso anno. Nel corso del 2010 il mercato IaaS era pari a meno di un terzo delle dimensioni del mercato SaaS, ma andando incontro al 2016 il mercato IaaS crescerà assumendo dimensioni confrontabili a quelle del mercato SaaS.

La crescita del segmento PaaS, Platform as a service, si rivelerà anch'essa abbastanza elevata, nonostante si tratti di un mercato più piccolo in relazione agli altri segmenti. Il segmento PaaS è tuttavia strategico e rappresenta un motore di crescita fondamentale per gli altri segmenti, inclusi BPaaS e SaaS. Il giro d'affari del segmento PaaS crescerà fino a 1,2 miliardi di dollari nel 2012. Il cloud management ed i servizi di sicurezza costituiscono invece un nuovo segmento che comprende i servizi di sicurezza cloud, la gestione delle operazioni IT e la gestione dello storage. Questo segmento crescerà fino a 3,3 miliardi di dollari nel 2012.

Sul fronte geografico, il Nord America sarà la regione in grado di produrre il principale incremento in termini di dimensioni del mercato, ma sarà possibile registrare importanti tassi di crescita anche nelle regioni emergenti dell'area Asia/Pacific, nella Cina continentale, nell'Eurasia (Russia inclusa) e nell'America Latina. L'Europa Occidentale crescerà ad un ritmo più lento nel periodo in esame, principalmente per i problemi economici dell'eurozona. Una crescita piuttosto lenta è prevista anche per i mercato maturi dell'are Asia/Pacifici, per via di problemi economici del mercato giapponese.

Tra il 2010 ed il 2016 il Nord America costituirà la maggior percentuale di crescita assoluta nel mercato dei servizi cloud, con il 61% di tutta la crescita. L'Europa occidentale seguirà il 17% di crescita nel medesimo periodo. Questa situazione mette in risalto il dominio di Nord America ed Europa Occidentale in termini di sviluppo, disponibilità e adozione dei servizi cloud. Importanti tassi di crescita saranno invece registrati nei mercati emergenti, inclusi India, Indonesia e Cina. Il 79% dell'incremento di spesa arriverà comunque dall'America del Nord e dall'Europa Occidentale.

I provider di servizi cloud dovranno approcciarsi in maniera strategica quando considereranno i mercati ad alto volume e ad alta crescita, entrambi importanti per lo sviluppo di strategie globali. Commenta a tal proposito Anderson: "La dimensione totale del mercato dei servizi public cloud era di 91,4 miliardi di dollari nel 2011 e crescerà fino a 206,6 miliardi nel 2016. Il segmento IaaS si espanderà e con esso crescerà anche il market share dei servizi di cloud management e sicurezza. Quando si andrà a individuare mercati specifici è importante valutare sia la dimensione potenziale del mercato, sia i tassi di crescita. Si tratta di aspetti che variano per segmento, sottosegmento, regione e Paese".

Commenti  

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.

Lascia il tuo commento

Notizie

19.09.2014

Microsoft licenzia altri 2100 dipendenti in tutto il mondo

L'azienda di Redmond prosegue con la seconda fase del piano di riduzione della forza lavoro dopo i 13 mila licenziamenti di luglio

19.09.2014

Larry Ellison non è più CEO di Oracle

Il fondatore dell'azienda decide di fare un passo indietro: la sua posizione sarà ricoperta da Mark Hurd e Safra Catz, mentre Ellison occuperà la poltrona...

17.09.2014

Da Thecus i primi NAS con Windows Storage Server 2012 R2 Essential

In vendita dal mese di Ottobre i primi NAS Thecus abbinati a sistema operativo Windows Storage Server 2012 R2 Essential, una soluzione per le PMI interessate...

16.09.2014

Big Data, il mercato continua a crescere e inizia la maturazione

Un mercato di rapida crescita per i prossimi cinque anni, ma con alcuni segnali che dimostrano come il processo di maturazione stia iniziando

15.09.2014

Intel acquisisce i brevetti di Powerwave Technologies

L'azienda di Santa Clara si assicura la proprietà intellettuale relativa a tecnologie di infrastrutture di telecomunicazioni di Powerwave Technologies

15.09.2014

Il 75% delle app mobile non passerà i basilari test di sicurezza, parola di Gartner

Le applicazioni mobile potranno presentare, nei prossimi anni, rischi piuttosto seri per la sicurezza delle informazioni aziendali

12.09.2014

Internet of Things, nuovi grattacapi per la sicurezza in azienda

A partire dai prossimi anni i CISO dovranno iniziare ad implementare strategie ed approcci specifici per assicurare quei progetti di business che si basano...

12.09.2014

Yahoo non ha ceduto alle minacce del governo USA, ecco i documenti

L'azienda fu minacciata di una sanzione giornaliera di 250 mila dollari fino a quando non avesse acconsentito a fornire i dati degli utenti al governo

12.09.2014

Adozione del cloud, oltre la metà delle imprese europee non è pronta

C'è ancora qualche difficoltà e molto lavoro da fare prima che le realtà europee possano abbracciare il cloud in maniera completa. Una indagine di IDC...

12.09.2014

Forte domanda per i prodotti wearables anche nel mercato italiano

Le stime fornite da IDC dipingono il settore dei wearables in forte crescita nella nostra nazione, con una stima di 3 milioni di pezzi venduti entro il...

11.09.2014

Non-concorrenza sui dipendenti: i colossi della Silicon Valley a processo nel 2015

Prenderà il via ad aprile del prossimo anno il processo che vede accusati Intel, Apple, Google e Adobe di aver orchestrato misure per non rubarsi a vicenda...

11.09.2014

Telecom Italia elimina lo scatto alla risposta e unifica i prezzi, ma aumenta il canone mensile

Telecom Italia darà il via il prossimo 1° novembre 2014 alla manovra di semplificazione dei prezzi: eliminato lo scatto alla risposta e mantenuta la tariffa...

10.09.2014

Xeon D a 14 nanometri: architettura Broadwell per storage e networking

La prossima generazione di processori Intel Xeon D, adatta a sistemi networking e di storage, è basata su tecnologia produttiva a 14 nanometri e debutterà...

10.09.2014

Centinaia di dispositivi smart nell'abitazione intelligente del futuro

Entro il 2020-2025 si inizierà a concretizzare il concetto di smart home, con centinaia di dispositivi connessi che abiliteranno nuove opportunità di business...