Sentinel Cloud Services: da SafeNet una soluzione per la gestione delle licenze SaaS

Sentinel Cloud Services: da SafeNet una soluzione per la gestione delle licenze SaaS

Autore: Andrea Bai Categoria: Software
SafeNet propone una soluzione che automatizza la gestione dei cataloghi e dei contratti per chi offre servizi SaaS e PaaS, comprensiva di strumenti di monitoraggio e analisi
p>Che il paradigma del Software as a Service stia via via conquistando il pubblico delle aziende non è una novità: il 2011 è stato un anno di grande traino per questa modalità di distribuzione del software, anche sull'onda della popolarità del più ampio concetto di cloud computing. Qualche settimana fa Gartner ha pubblicato i risultati di un sondaggio che rivelano come molte delle aziende che abbiano abbracciato questo modello di erogazione hanno intenzione di proseguire su questa strada e, in aggiunta a queste, molte realtà che fanno uso di software on premise hanno deciso di iniziare il passaggio verso applicativi SaaS.

Non è solamente l'ascesa del cloud computing a portare benefici al paradigma del SaaS: nel difficile contesto economico il controllo dei costi è divenuto una priorità per tutte le aziende e la possibilità di utlizzare software erogato come servizio, e quindi dettagliato su misura delle necessità e delle esigenze specifiche di ogni realtà, permette di conseguire importanti risparmi per quanto riguarda l'acquisto delle licenze software. Non solo: con il software erogato come servizio le aziende hanno maggiore possibilità di fare audit e di misurare quali siano gli strumenti che effettivamente servono ai processi di business, scovando sprechi ed inefficienze.

In un contesto di questo tipo le aziende impegnate nel panorama software devono essere in grado di trasformare la propria offerta in un insieme di servizi, migrando dal precedente modello di business che vedeva il software come la vendita di un bene e della relativa licenza d'uso. La creazione di una infrastruttura che consenta di offrire il software come servizio può nascondere però qualche complessità, a partire dalla definizione dei cataloghi per giungere ai rischi di mancata monetizzazione delle licenze.

Abbiamo recentemente avuto modo di incontrare Marco Costa, Territory Sales Manager per SafeNet Italia che ci ha illustrato le funzionalità di Sentinel Cloud Services, una soluzione che ha lo scopo di gestire le licenze ed i diritti software nel mondo del cloud computing e si rivolge espressamente alle realtà la cui offerta commerciale è costituita da prodotti SaaS e PaaS, mettendo loro a disposizione una serie di strumenti che permettano di gestire in maniera semplice le varie offerte di servizi, con particolare attenzione a quei processi operativi che riguardano l'erogazione dei servizi, la gestione delle autorizzazioni e il monitoraggio dell'uso dei servizi.

Lo scopo principale di Sentinel Cloud Services è di mettere a disposizione una serie di strumenti che permettano di costruire i cataloghi dell'offerta in maniera versatile, grazie al supporto di numerosi modelli di licenza, e di poter comporre l'offerta in maniera dettagliata andando a definire i vari prezzi anche sulla base di singole funzionalità. La soluzione incorpora inoltre una serie di strumenti di controllo e monitoraggio a livello di funzionalità, in maniera tale che il provider del servizio potrà gestire in maniera capillare l'accesso ai propri servizi, oltre alla possibilità di misurare e analizzare il tipo d'uso che viene fatto al fine di poter modificare opportunamente l'offerta commerciale.

Dal punto di vista tecnico Sentinel Cloud si compone di tre moduli: Sentinel Cloud SDK che contiene otto API che hanno lo scopo di autorizzare le decisioni licensing ed esegue il caching dei dati sull'uso, trasferendoli in lotti ad un altro modulo, Sentinel Cloud Connect. Questo modulo si occupa di attivare i contratti di servizio, di elaborare e aggregare i dati relativi all'uso e di gestire i coordinamento dei runtime per sentinel cloud, delle comunicazioni relativamente all'autorizzazione degli utenti e infine degli iter decisionali globali. Infine il modulo Sentinel EMS, che va ad integrarsi direttamente con i sistemi di back-office dei provider di servizi e si occupa del provisioning e della gestione dei contratti, assieme a tutte le funzioni di riferimento, di definizione dei cataloghi e della gestione dei clienti.

Una versione trial della durata di 30 giorni può essere richiesta a titolo gratuito a partire da questa pagina.

Commenti  

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.

Lascia il tuo commento

Notizie

05.02.2016

Niente droni al Super Bowl in un raggio di 50 chilometri

Le autorità di volo americane hanno indetto un enorme ban nella circolazione di velivoli e droni nei "pressi" del Levi's Stadium, dove il 7 febbraio si...

05.02.2016

Via libera all'acquisizione Western Digital - SanDisk da parte della Commissione Europea

La Commissione Europea autorizza l'operazione: nessun pericolo per la concorrenza nel settore dello storage una volta che la nuova realtà si sarà formata...

05.02.2016

Panasonic e Fujifilm insieme per il sensore 'organico', anche a doppia sensibilità

In pratica al posto dei fotodiodi in silicio viene posizionato nel sensore uno strato di materiale organico fotosensibile, che opera da raccoglitore di...

05.02.2016

Ancora una perdita trimestrale per HTC, in attesa del debutto di M10 e Vive

L'azienda taiwanese continua a registrare un dato di utile negativo nel proprio ultimo trimestre, pur a fronte di un incremento nelle vendite. Per la prima...

04.02.2016

Piccoli alberi elettromeccanici per produrre energia elettrica dalle vibrazioni

Dalla Ohio State University un esperimento mostra la possibilità di impiegare piccole strutture ad albero per raccogliere le vibrazioni dell'ambiente e...

03.02.2016

Indossabili, il mercato crescerà a doppia cifra nel 2016

Cresce il mercato degli indossabili, con smartband e smartwatch a trainare il carro. Ma il 2016 vedrà anche l'inizio della diffusione dei dispositivi Head...

03.02.2016

Yahoo, cura da cavallo per risollevare la società. Chiude anche l'ufficio di Milano

Importanti operazioni strategiche in vista per la compagnia, che pensa di liberarsi degli asset non fondamentali e di tagliare del 15% la forza lavoro

02.02.2016

Alphabet supera Apple ed è l'azienda che vale di più al mondo

Alphabet (di cui Google fa parte) è adesso la società dal più alto valore di capitalizzazione di mercato al mondo. Il valore azionario della società è...

01.02.2016

Facebook e video, una strategia per accrescere il fatturato

Il popolare social network crede sempre di più nei video come strumento per poter vendere più pubblicità ed accrescere il fatturato

01.02.2016

Flexiramics, un nuovo materiale flessibile, ignifugo e isolante per i PCB

Una startup olandese scopre quasi per caso un nuovo materiale con proprietà interessanti per la produzione di PCB a basso costo

01.02.2016

Stampa 3D, sempre più attenzione in Europa

L'attenzione verso la stampa 3D sta crescendo e nei prossimi anni in Europa occidentale si verificherà una crescita della spesa per questo tipo di tecnologie...

28.01.2016

Facebook, un 2015 stellare: grande crescita di utenti, fatturato e utili

Risultati impressionanti per il social network, che vede crescere sensibilmente fatturato e utili grazie ad una strategia sul mobile che sta dando i suoi...

28.01.2016

Anche Enel ha un nuovo logo: ma non vi ricorda qualcosa?

Nuovo logo e ristrutturazione visiva anche per Enel, che ha presentato le novità il 26 gennaio a Madrid. Ma sorgono alcuni dubbi sull'effettiva creatività...

27.01.2016

Le 50 persone più ricche del mondo

Fra le persone più ricche al mondo ci sono parecchi volti noti che si occupano principalmente dell'ambito tecnologico, e c'è pure un italiano. Ecco una...