Ultrabook troppo cari, in arrivo versioni simili ma a prezzo inferiore

Ultrabook troppo cari, in arrivo versioni simili ma a prezzo inferiore

Autore: Alessandro Bordin Categoria: Mercato
A poca distanza dalla presentazione della seconda generazione di Ultrabook, alcuni produttori fanno sapere che vi sarà una produzione di prodotti simili, ma a prezzi inferiori

In base ad alcune informazioni che giungono da oriente per voce di Digitimes, i produttori di PC portatili avrebbero manifestato alcune perplessità riguardanti i prezzi all'utente finale della seconda generazione di Ultrabook, ritenendoli troppo elevati. Le prime stime parlano infatti di un prezzo indicativo che si aggirerà intorno ai 1000 Dollari USA, ovvero una cifra sicuramente allineata ai contenuti tecnologici, ma ben lontana dall'essere appetibile per il consumatore medio.

Poiché i grandi produttori, non solo asiatici, nutrono grandi aspettative dal settore notebook, è allo studio un piano parallelo: produrre nuove linee di PC portatili che assomiglino agli Ultrabook, ma con caratteristiche e prezzi che vadano ad allinearsi al di sotto dei "veri" Ultrabook.

Ricordiamo infatti che con Ultrabook si vanno ad indicare prodotti con alcune caratteristiche ben precise, dettate da Intel. Non è escluso quindi che vedremo in commercio modelli tutto sommato simili, ma equipaggiati ad esempio con hard disk tradizionali (e non solo con SSD o sistema ibrido SSD/HDD come da specifiche Ultrabook), oppure con piattaforma della concorrenza.

Acer ha già fatto sapere che è allo studio una linea con display da 13 e 15 pollici alternativa a Ultrabook, mentre Asus si concentrerà su modelli da 11-13 pollici IPS. A margine di questo discorso, da segnalare è una domanda per il prodotto Ultrabook decisamente superiore rispetto ai mesi passati, fatto che dovrebbe annunciare una certa ripresa per il settore. Anche in questo caso non resta che attendere la nuova ondata Ultrabook Ivy Bridge, nonché la sua copia low cost, per capire qualcosa in più di questo mercato.

Commenti (35) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Portocala pubblicato il 27 Aprile 2012, 11:20
In pratica stanno ammettendo che hanno fallito la strategia/prodotto?
Commento # 2 di: zanardi84 pubblicato il 27 Aprile 2012, 11:25
Insomma tutto secondo i piani.... si fa per dire.
No, non esiste ultrabook senza SSD. I cloni non saranno altro che comuni notebook sottili, non ultrabook. Anche perchè è assai probabile che presenteranno la scocca in plasticaccia.
Ben venga invece una piattaforma AMD, ma sempre con chassis metallico ed SSD, oltre al display da 13".
Commento # 3 di: Ziosilvio pubblicato il 27 Aprile 2012, 11:29
Originariamente inviato da: zanardi84
Insomma tutto secondo i piani.... si fa per dire.
No, non esiste ultrabook senza SSD. I cloni non saranno altro che comuni notebook sottili, non ultrabook. Anche perchè è assai probabile che presenteranno la scocca in plasticaccia.
Ben venga invece una piattaforma AMD, ma sempre con chassis metallico ed SSD, oltre al display da 13".

In effetti mi sto per l'appunto chiedendo che cosa aspetta AMD a proporre una sua alternativa...
Commento # 4 di: gomax pubblicato il 27 Aprile 2012, 11:35
In effetti non ho ancora capito perchè Intel pensa che il mercato debba per forza adeguarsi alle caratteristiche e ai costi "dettati" da Intel...
Un modello di business da monopolista, dove (ancora, per fortuna, e speriamo non lo sia mai) monopolista non è. Speriamo in AMD.

Ciao
Commento # 5 di: calabar pubblicato il 27 Aprile 2012, 11:41
L'idea non è di per se malvagia, spero solo che non risparmino sulla batteria.
Se si avrà un sistema leggero, compatto e con un'elevata autonomia, allora potrà comunque essere ottimo per chi non può spendere troppo e si accontenta.

Per quanto riguarda la scocca, io non preferisco il metallo ai materiali plastici, che possono essere di altissima qualità e con caratteristiche migliori da diversi punti di vista. L'importante è che non si utilizzino plastiche troppo economiche.

@Ziosilvio
AMD non sta aspettando nulla, il prodotto che potrà utilizzare, Trinity, è schedulato per l'uscita da tempo e al momento pare non debba subire ritardi.
Quando sarà disponibile, allora potremo avere gli "ultrathin" AMD.
Commento # 6 di: Duncan pubblicato il 27 Aprile 2012, 12:00
Se uno prende un ultrabook vuole estrema portabilità, potenza ecc, se diminuisci uno dei fattori non è più un ultrabook...
Commento # 7 di: nudge pubblicato il 27 Aprile 2012, 12:58
Si insomma, stanno piano piano convergendo tutti verso quello che la Apple ha prodotto già anni fa: il MacBoko Air.
Come fanno a guadagnare fette di mercato vendendo un prodotto presente da anni?
Commento # 8 di: tmx pubblicato il 27 Aprile 2012, 13:57
chiudete un attimo gli occhi

e pensate a quanto prende di stipendio il genio che se n'è uscito con questa conseiderazione.

Commento # 9 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 27 Aprile 2012, 14:02
Originariamente inviato da: nudge
Si insomma, stanno piano piano convergendo tutti verso quello che la Apple ha prodotto già anni fa: il MacBoko Air.
Come fanno a guadagnare fette di mercato vendendo un prodotto presente da anni?


Ehm offrendo alternative a basso costo agli attuali Ultrabook si avvicinano al Macbook Air?

Come di grazia?
Commento # 10 di: nudge pubblicato il 27 Aprile 2012, 14:27
"Ehm offrendo alternative a basso costo agli attuali Ultrabook si avvicinano al Macbook Air?"
Ma quanto vuoi che abbassino i prezzi? Se adesso costano 700-800 euro minimo, arriveranno a 600 euro. Un MacBook Air lo si trova a 900 euro, credo proprio che la maggior parte dei pensanti si prenda un Air anzichè un UltraBook con Windows7, purtroppo è il mercato.
Totale commenti: 35 « Pagina Precedente | Pag 1 di 4 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

18.12.2014

Valleytronics, si apre la strada ad una nuova tecnica per codificare l'informazione

L'idea è quella di codificare l'informazione basandosi su una caratteristica dell'elettrone diversa dalla carica e dallo spin. Un materiale bidimensionale...

17.12.2014

Siamo a quota 2 miliardi di smarthone attivi a livello globale

Superata una soglia a dir poco significativa, quella dei 2 miliardi di smartphone attivi; Android continua a farla da padrone ma nel futuro si apre spazio...

17.12.2014

Cerotti antidolorifici, anche loro presto diventeranno smart

Una struttura in rame che può flettersi ed estendersi senza subire danni: è questa la base per un cerotto termico riutilizzabile, che può essere controllato...

16.12.2014

Grosso tonfo di Samsung sul mercato smartphone, ne approfitta Xiaomi

Xiaomi cresce su base annuale alle spese di Samsung, entra nella Top 5 e insidia la connazionale Huawei. Ecco tutti i dati di Gartner per il mercato smartphone...

15.12.2014

Memorie a tecnologia ottica, il RIKEN prova una nuova strada

Un nuovo metodo di autoassemblaggio di particolari molecole fotocromiche potrebbe portare ad una più semplice produzione di memorie a tecnologia ottica...

12.12.2014

Indossabili e smart devices, previsioni di scenari per i prossimi anni

Gartner elabora una serie di previsioni rivolte ai dispositivi indossabili, ai sensori biometrici e ai dispositivi per la realtà virtuale/aumentata

11.12.2014

HP prepara Linux++, sistema operativo dedicato a The Machine

A partire da giugno 2015 HP metterà a disposizione una versione di Linux specifica per la sua nuova concezione di computer per avvicinare ad essa ricercatori,...

11.12.2014

Globalfoundries in cerca di ordinativi da Qualcomm e Apple

La fonderia spera di riuscire ad accaparrarsi qualche ordinativo per la produzione dei chip a 14 nanometri da parte delle due compagnie fabless

10.12.2014

Apple e IBM annunciano le prime app di IBM MobileFirst for iOS

Presentate le prime app nate dalla collaborazione strategica tra i due colossi, annunciata durante lo scorso mese di luglio

09.12.2014

Nel 2018 tablet o smartphone per tutte le attività online per oltre la metà degli utenti

Nel giro di pochi anni, soprattutto sul traino dei mercati emergenti, i dispositivi mobile saranno usati da oltre la metà del pubblico come unico strumento...

09.12.2014

TSMC ordina scanner EUV da ASML per prepararsi ai 7 nanometri

La fonderia taiwanese ha già ordinato due scanner EUV che saranno però inizialmente convertiti alla produzione standard e successivamente potrebbero essere...

05.12.2014

Check Point Capsule, sicurezza contro i rischi del BYOD

L'introduzione in azienda dei dispositivi personali rappresenta un rischio per la sicurezza dei dati, ne sono sempre più consapevoli i responsabili IT

04.12.2014

L'Università di Manchester scopre la permeabilità del grafene ai protoni

Potenzialità molto interessanti per lo sviluppo di batterie a celle di combustibile di maggior efficienza, ma la strada è ancora lunga

04.12.2014

Mercato server, un terzo trimestre di indugi con crescita limitata

HP, pur con un calo in consegne e fatturato, resta leader di mercato. A Cisco lo scettro della maggior crescita