Western Digital, al ribasso le previsioni di fatturato del terzo trimestre

Western Digital, al ribasso le previsioni di fatturato del terzo trimestre

Autore: Andrea Bai Categoria: Mercato
Il produttore di hard disk, a fronte di un generale calo della domanda sul mercato PC, decide di rivedere al ribasso le previsioni di fatturato per il trimestre che si concluderà a settembre

Dopo aver mostrato in anteprima all'IDF i primi dischi da 5 millimetri di spessore che troveranno presto posto nei sistemi Ultrabook, e dopo aver annunciato l'introduzione, prevista per il prossimo anno, degli hard disk riempiti con elio (ne abbiamo parlato qui), Western Digital rilascia una revisione al ribasso delle stime per i risultati del terzo trimestre 2012.

Secondo il principale produttore di hard disk, il terzo trimestre 2012 sarà caratterizzato da un Total Available Market (TAM) per gli hard disk inferiore dell'11% rispetto a quanto originariamente preventivato. Questo ha portato la compagnia ha ridurre le stime di fatturato per il trimestre che si concluderà il 28 settembre 2012.

Western Digital sostiene che il TAM per il mercato hard disk sia di circa 140 milioni di unità, rispetto ai 157 milioni previsti in precedenza. La causa è individuata in un mutamento della domanda da parte del pubblico e in un ribilanciamento delle scorte. L'azienda si aspetta così di registrare un fatturato compreso tra i 3,9 e i 4 miliardi di dollari, inferiore rispetto a quanto stimato in precedenza e compreso tra i 4,2 e i 4,3 miliardi di dollari. La compagnia continua comunque a stimare i propri margini lordi per il trimestre di settembre attorno al 30%.

Le motivazioni che hanno portato Western Digital a rivedere verso il basso le stime di fatturato sono grossomodo le medesime che hanno spinto anche Intel a ritrattare le previsioni per il terzo trimestre dell'anno, come abbiamo avuto modo di osservare qualche giorno fa. Anche Western Digital concorda su un generale indebolimento della domanda nei mercati maturi e su una periodo back-to-school, che tipicamente rinvigorisce consegne e fatturati in questo periodo dell'anno, non particolarmente entusiasmante.

Commenti (30) 

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Sevenday pubblicato il 17 Settembre 2012, 14:34
Sinceramente a me NON dispiace.
Hanno marciato sulla catastrofe, hanno fatto cartello con la cugina Seagate ed ancora NON abbassano i prezzi.

Per me possono piangere ancora un pò...
Commento # 2 di: AUTOMAN pubblicato il 17 Settembre 2012, 14:35
Secondo me la domanda ci sarebbe eccome, sono i prezzi che ancora non sono scesi a buoni livelli. Io avrei bisogno di qualche Tb di spazio ma tengo duro con quelli che ho
Commento # 3 di: HSH pubblicato il 17 Settembre 2012, 14:37
penso che siamo tutti d'accordo, loro aumentano i prezzi con motivazioni pretestuose, e noi non compriamo + dischi ma tiriamo avanti con quel che abbiamo.... quando ritorneranno ai livelli pre alluvione, allora forse.... ma nel frattempo che ribassino pure le loro stime i furboni
Commento # 4 di: Cfranco pubblicato il 17 Settembre 2012, 14:44
Che strano ... la gente compra meno hd ... con i prezzi che hanno non se l' aspettava nessuno
Commento # 5 di: Floris pubblicato il 17 Settembre 2012, 14:55
Ad un calo della domanda dovrebbe seguire un ribasso nei prezzi...si spera!
Commento # 6 di: Maury pubblicato il 17 Settembre 2012, 14:56
Io non prenderò più un HD finchè i prezzi non torneranno alla situazione pre "speculazione da voltastomaco"...
Commento # 7 di: roccia1234 pubblicato il 17 Settembre 2012, 15:45
Il discorso è sempre il solito... finchè non tornano a 30, massimo 35€ al TB per i dischi da storage, non si compra (almeno, IO non compro, anche se avrei bisogno di un po' di spazio).
Al momento siamo a circa 45€ al TB, ancora troppo.

Non mi stupisco che abbiano previsto di vendere meno e/o abbiano venduto meno.
Commento # 8 di: vampirodolce1 pubblicato il 17 Settembre 2012, 15:50
Originariamente inviato da: roccia1234
finchè non tornano a 30, massimo 35€ al TB per i dischi da storage, non si compra (almeno, IO non compro, anche se avrei bisogno di un po' di spazio).
Al momento siamo a circa 45€ al TB, ancora troppo.
Posso chiederti dove trovi i WD a 45eur/TB? Io un caviar green 2TB l'ho visto a circa 105 euro su internet, un Elements 2TB a 120 euro.
Nei negozi fisici un paio di mesi fa l'Elements 2TB era a 155 euro.
Grazie.
Commento # 9 di: Sevenday pubblicato il 17 Settembre 2012, 15:57
Un WD green da 2tb sulla chiave sta a 90 euri...quindi 45 euro/tb.

3Tb a 129 euri...
Commento # 10 di: vampirodolce1 pubblicato il 17 Settembre 2012, 15:59
Mi dai il sito completo, eventualmente in MP?
Totale commenti: 30 « Pagina Precedente | Pag 1 di 3 | Pagina Successiva »

Lascia il tuo commento

Notizie

02.09.2015

Su Globalfoundries gli occhi degli investitori cinesi

Acquisizione in vista per Globalfoundries? La fonderia non è molto remunerativa per ATIC e Mubadala e gli investitori alle spalle di SMIC stanno cercando...

02.09.2015

Stella Home e Stella Office, i ripetitori da interno per telefoni cellulari

Spesso all'interno di grossi edifici o anche di normali abitazioni è difficile poter avere un segnale cellulare stabile. I ripetitori cellulari da interno...

01.09.2015

Apple e Cisco: partnership per strumenti di comunicazione e collaborazione aziendale

Le due realtà collaboreranno per fornire un'esperienza d'uso ottimizzata di iOS sulle reti aziendali Cisco offrendo soluzioni specifiche per la collaborazione...

31.08.2015

NVIDIA annuncia GRID 2.0, virtualizzazione del desktop più efficiente

In occasione del VMWorld di San Francisco, la conferenza annuale organizzata da VMware, NVIDIA presenta GRID 2.0, con l'obiettivo di gestire più utenti...

28.08.2015

Google non tapperà le buche delle strade, ma ci permetterà di evitarle

La compagnia di Mountain View si addentra ancor più nei meandri del mercato automotive. L'ultimo brevetto si rivolge alla sicurezza stradale, nel tentativo...

27.08.2015

I droni nel futuro di Intel: investimento di 60 milioni di dollari in Yuneec

Il colosso californiano annuncia un investimento e una collaborazione con la società cinese Yuneec, specializzata nello sviluppo di velivoli elettrici...

27.08.2015

Il mercato PC ancora in contrazione, stabilizzazione non prima del 2017

Ancora volumi in contrazione per il mercato PC per la seconda metà dell'anno e per tutto il 2016. Solo dal 2017, con alcune condizioni favorevoli a sovrapporsi,...

26.08.2015

Stampa 3D, molti passi avanti grazie al settore medicale

La necessità di realizzare in maniera economicamente sostenibile protesi e dispositivi medicali ha rappresentato negli ultimi anni un catalizzatore all'evoluzione...

26.08.2015

Il mercato smartphone inizia a rallentare lentamente la crescita

Con la Cina che inizia a stabilizzarsi e a trasformarsi in mercato maturo, la crescita degli smartphone inizia a rallentare. Nei prossimi anni potrebbe...

24.08.2015

Sempre più in difficoltà il mercato delle schede video

Cala l'interesse verso le schede video discrete, ma non per le proposte di fascia enthusiast e per i videogiocatori; tanto NVIDIA come AMD ne subiscono...

21.08.2015

Vendite smartphone: giù Android, su iOS, ma insieme sono il 96,8% del totale

Gartner ha rilasciato i dati di vendita degli smartphone, a livello mondiale, riferiti al secondo trimestre del 2015. Rispetto ad un anno fa le differenze...

20.08.2015

Technical Consumer Goods, il secondo trimestre italiano è in ripresa

Il mercato dei beni di consumo durevoli registra segnali di ripresa nel secondo trimestre dell'anno. A fare la parte del leone, sebbene in misura leggermente...

20.08.2015

Memorie con tecnologia 3D XPoint nei server Intel del prossimo futuro

La nuova tecnologia 3D XPoint verrà utilizzata nei piani di Intel non solo in sistemi di storage ma anche come memoria di sistema nei server di prossima...

20.08.2015

Massima densità, di elaborazione e di storage, per i nuovi server Supermicro

L'azienda taiwanese mostra all'Intel Developer Forum 2015 varie nuove soluzioni per le sale dati con le quali ottenere la più elevata densità possibile:...